Yara ultime notizie, il giallo della X e del doppio Dna


Non c’è pace per la piccola Yara Gambirasio. Le ultime notizie che arrivano dopo l’autopsia portano alla pista esoterica. Sembrerebbe che sul corpo della piccola sia stato trovato uno strano simbolo che potrebbe essere identificato con una X particolare. Altro giallo che dovrebbe essere svelato nelle prossime ore è quello del doppio Dna trovato sui resti del corpo della tredicenne: uno maschile e uno femminile. Un giallo senza fine che si apre a diverse possibilità. Il simbolo rimanda a un rito satanico? Potrebbe essere ma se così fosse perchè soffocare la piccola Yara? Generalmente chi porta a compimento un rito difficilemente può arrivare a soffocare. Molto probabilmente potrebbe essere stata sgozzata se avesse subito una violenza di quel genere. Quel simbolo però potrebbe essere la spiegazione di molte cose oppure non poter significare nulla. Quelle che si fanno sono tutte ipotesi senza certezze ma per dovere di cronaca tutto deve essere dette. In questo caso però il movente sarebbe quello di un sacrificio.

Passiamo al doppio Dna: ce ne sarebbe uno maschile e uno femminile. L’ipotesi è quella che una donna, di cui Yara si fidava o che almeno conosceva bene, avrebbe dato magari un passaggio alla tredicenne e l’avrebbe portata in quel campo dove magari qualcuno stava aspettando.L’uomo che poi avrebbe compiuto il delitto. Tutto così premeditato? E quale sarebbe poi a questo punto il movente? Difficile da dirsi.


E’ stata coinvolta in qualcosa? Ha conosciuto qualcuno in quella palestra? Le ipotesi si susseguono anche perchè adesso stranamente tutti i testimoni ritrattano e non ricordano di aver visti più furgoni, macchine e persone. E intanti a Brembate cresce la paura. E nessuno più parla con il timore di poter dire qualcosa di compromettente?


Leggi altri articoli di News e Cronaca

2 commenti su “Yara ultime notizie, il giallo della X e del doppio Dna”

  1. 12 Marzo 2011

    […] ancora neppure sapere se è stato un uomo, se è stata una donna, se è stato un coetaneo di Yara oppure una persona più grande. Sappiamo però che tutte le piste devono essere esaminate e quindi […]

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close