Yara Gambirasio non fu uccisa nel campo di Chignolo d’Isola

Continuano le indagini sull’omicidio di Yara Gambirasio, la ragazzina scomparsa il 26 Novembre scorso da Brembate Sopra, in provincia di Bergamo, e ritrovata morta esattamente tre mesi dopo, il 26 Febbraio 2011, a Chignolo d’Isola, in un campo a una decina di km da casa di Yara. Ancora ci sono molte incertezze sul movente del delitto, le poche certezze degli investigatori riguardano il modo in cui Yara è stata uccisa: la ragazzina è stata malmenata, strangolata e accoltellata. Nonostante i prelievi di massa (sono stati prelevati circa 1000 Dna) per trovare un Dna che si avvicini a quello dell’assassino, magari quello di un suo parente, su chi ha ucciso Yara oggi non si sa niente.

Il settimanale “Oggi” rivela che la ragazzina di Brembate appassionata di ginnastica ritmica, non è stata uccisa nel campo di Chignolo d’Isola, dove fu ritrovato il corpo. Questa rivelazione confermerebbe le dichiarazioni dei volontari della protezione civile, i quali hanno setacciato più volte il campo prima di quel 26 febbraio, giorno del ritrovamento, e affermano che Yara non c’era.

Da quanto rivela il settimanale, gli specialisti che affiancano l’anatomopatologa all’Istituto di medicina legale di Milano, avrebbero trovato sui vestiti della  tracce di terriccio incompatibile con quello del campo di Chignolo. Yara sarebbe stata quindi uccisa da un’altra parte. E se questa rivelazione in qualche modo conferma quanto detto dai volontari della protezione civile, potrebbe smentire del tutto invece, quanto scritto nella lettera anonima pervenuta all’Eco di Bergamo lo scorso 1 aprile, in cui si parlava di ragazzini che sembrava stessero malmenando qualcuno.

Oppure potrebbe essere che Yara sia aggredita lì ed uccisa altrove, in un altro campo, e dopo tre mesi ripotata nel campo in cui è stata ritrovata. Non si può
stabilire con precisione se è andata davvero così in quanto il tempo e le condizioni atmosferiche hanno cancellato eventuali segni di trascinamento del corpo.
Sara Moretti


One response to “Yara Gambirasio non fu uccisa nel campo di Chignolo d’Isola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.