Ritrovati quindicenni scomparsi da Viterbo


Flash news- Possono tornare a casa  i tre quinidicenni, due ragazze ( una di loro è Arianna Caizza) e il ragazzo che da lenedì scorso mancano da casa. Sono stati avvistati a Sulmona e poi fermati alla stazione ieri sera. E’ stata la Polfer a rintracciarlli. I tre minorenni stavano salendo su un treno con destinazione l’Aquila. I ragazzi non avevano nè i cellulari nè soldi. Non avevano neppure i documenti con loro. Questa notte poi i tre ragazzi sono stati riaccompagnati dalle loro rispettive famiglie nella loro città.  Se per una delle ragazzine si è trattata di una prima volta per gli altri due invece non è stato così. Infatti la coppia di fidanzatini erano già scappati nel mese di novembre. In quell’occasione la ragazza aveva deciso di scappare con il suo fidanzato in quanto i genitori non vedevano di buon grado il fatto che lei lo frequentasse. Dopo una fuga di 24 ore erano stati poi ritrovati.Il ragazzo è ospite di una casa famiglia e ha dei precedenti penali. La famiglia della ragazza le ha proibito di frequentralo ma lei ha continuato a vederlo. Domenica quindi è scoppiata l’ennesima lite nella famiglia di lei. E così il lunedì invece che andare a scuola tutti e tre insieme sono scappati.


Leggi altri articoli di News e Cronaca

2 commenti su “Ritrovati quindicenni scomparsi da Viterbo”

  1. 15 Aprile 2011

    […] Ritrovati quindicenni scomparsi da Viterbo […]

    • 16 Maggio 2011

      You can certainly see your skills in the paintings you write. The arena hopes for more passionate writers such as you who are not afraid to say how they believe. All the time follow your heart.

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close