Codogno: medico abusa sessualmente dei pazienti, arrestato

Flash news-episodi di violenza sessuale negli ospedali non si placano anzi sono in forte aumento le denunce che quasi quotidianamente, leggiamo sui giornali o sui quotidiani online. Secondo le ultimissime notizie Ansa a Codogno, un paese in provincia di Lodi, è stato arrestato un medico di cinquantacinque anni, con l’accusa di violenza sessuale pluriaggravata nei confronti di due pazienti ricoverate nel reparto di psichiatria dove prestava il suo lavoro. Dopo lunghe e particolareggiate indagini che hanno avuto inizio nel giugno del 2010, è emerso che il medico aveva abusato di una ragazza di venti anni, ricoverata in quel periodo nel reparto, per una crisi depressiva. Secondo le testimonianze della donna, e di altre due pazienti, il violentatore che aveva preso in cura la ragazza, ha iniziato ad avere dei comportamenti strani nei suoi confronti.

Durante le visite, infatti, è passato da “particolari” carezze all’abuso sessuale vero e proprio, posto in essere anche con l’ausilio di tranquillanti che somministrava alla vittima per renderla inerme. In seguito alle denunce, ora il dottore è stato messo agli arresti domiciliari in attesa del processo.

Giselda Cianciola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.