Napoli: scomparso 15enne, torna a casa dopo 20 ore

Ci troviamo di fronte ad un altro caso di sparizione, e ancora una volta, purtroppo, si tratta di un minorenne. E’ infatti scomparso ieri da Napoli un ragazzino di 15 anni, di nome Carlo D’Amora. Il ragazzino, si era allontanato da casa ieri pomeriggio, e si sono perse le sue traccie attorno alle 18 di ieri. Non si pensa tuttavia ad una fuga volontaria: Carlo D’Amora era diretto alla piscina “Partenope” di Salita Arenella, lontana solo duecento metri dal suo paese di residenza, Rampe G. Siani.

I genitori in preda alla preoccupazione, una volta visto che il ragazzino tardava a rientrare, si sono recati essi stessi sul posto, alla piscina, e lì hanno appreso quello che mai avrebbero voluto sapere: Carlo, il loro figlio di 15 anni, in piscina, non ci è mai arrivato.
Il quattordicenne è alto 1,77 cm, ha corporatura normale, capelli lisci, corti e castano scuri, pesa circa 78 chilogrammi e ha gli occhi di color castano. Al momento della sua scomparsa, quando è uscito di casa, indossava una tuta da ginnastica di colore blu con la scritta ‘Carlsberg’ ed un maglioncino blu con scollo a V e con righe orizzontali di vari colori.

Aveva con sè una borsa di stoffa di colore azzurro, senza scritte.
Carlo, come sua abitudine, anche ieri aveva lasciato a casa il telefonino, i documenti ed il denaro. Sono stati prontamente messi al corrente dell’accaduto gli amici ed i compagni di scuola del ragazzino, ma nemmeno loro non sono stati in grado di fornire informazioni. Dalle ultime notizie si apprende che Carlo è ritornato a casa dopo poco più di 20 ore di agonia per i genitori.

Sm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.