Melania Rea ultime notizie, su Facebook compare gruppo offensivo


Melania Rea ultime notizie– Non è la prima volta, dopo un delitto che assume anche una certa rilevanza mediatica, che su Facebook, il social network figlio di Mark Zuckemberg, compaiano gruppi che hanno come obiettivo quello di offendere la vittima in questione. E’ successo così per Sarah Scazzi, dove anche oggi, a distanza di mesi continuano ad insultare la povera bambina: “Sarah hai rotto il c…. sei diventata famosa senza far niente!” sono di questo stampo e anche molto più offensive le frasi che si leggono nel gruppo . E’ successo anche per la povera Yara Gambirasio e adesso è la volta di Melania Rea, giovane mamma 29enne di una bambina di appena un anno e mezzo, sparita lo scorso 18 aprile mentre era in gita con marito e figlioletta a Colle San Marco e ritrovata cadavere due giorni dopo.

Melania Rea: se l’avessi data saresti ancora viva“: è questo il titolo dello stupido gruppo su Facebook, creato da un tale Marco Dresic. Riguardo quest’ultima vicenda, si è espresso il giornalista e commissario del Corecom della Calabria Mario Campanella, e lo ha fatto in un esposto ai ministri Maroni e Romani e al presidente dell’ Agcom Calabrò. Nell’esposto si legge che Mario Campanella, in qualità, appunto, di giornalista e di commissario del Corecom Calabria, organo funzionale dell’Agcom, si sente molto offeso e scrive che ha il dovere di manifestare all’Agcom e ai ministri Romani e Maroni tutto il suo disappunto per la creazione di questo gruppo, creato da un certo Marco Dresic, probabilmente lo pseudonimo sedicente dietro al quale si nasconde il folle ideatore di questa iniziativa.

Continua affermando che la creazione di questo gruppo, che purtroppo ha registrato sinora 257 dichiarazioni di consenso (dichiarazioni di consenso che continuano a salire minuto per minuto)  è l’ennesima riprova di una distorsione delirante dell’uso di facebook che provoca idolatrie assurde di personaggi protagonisti di efferati delitti e che snatura e altera il senso di comunità sociale insito proprio nello strumento dei social network. Campanella afferma inoltre che sia doveroso, non solo nella fattispecie, difendere la dignità di una giovane donna uccisa e oggetto di uno scherno atroce e palesemente stupido, ma anche pretendere che le giovani generazioni capiscano il significato della morte, la rispettino e si pongano nei suoi confronti con un atteggiamento di partecipazione emotiva.

Campanella chiede all’Agcom di agire nell’immediato, oscurando il sito e allertando la polizia postale al fine di sanzionare pesantemente l’autore di questo gruppo ed i suoi accoliti, dando così un esempio chiaro e incontrovertibile di tutela della dignità di una donna innocente e vittima della follia della violenza.

SM

7 responses to “Melania Rea ultime notizie, su Facebook compare gruppo offensivo

  1. c’è un altro gruppo scandaloso ” tutti insieme per ricordare Melania “, è una vergogna e un oltraggio a questa povera mamma !!! possibile che con tutte le segnalazioni che ho fatto , questo gruppo è ancora aperto ?
    grazie

  2. ANCHE IO MI ASSOCIO A LORENA. MI SONO ISCRITTA PURE IO AD UNO DI QUESTI GRUPPI PER SEGNALARE IL FATTO. MA NOTO CON DISPIACERE CHE è ANCORA APERTO. LA POLIZIA POSTALE DEVE FERMARE ASSOLUTAMENTE QUESTO SCEMPIO.

  3. LA COSA PIU STUPIDA E CHE E ‘STATO NOMINATO COME CREATORE MARC DRESIC O COME SI CHIAMA CHE E STATO L’UNICO CHE SI E BATTUTO CONTRO LA PAGINA!!!!!!MA IO MI CHIEDO MA I GIORNALI CHE CAZZO DICONO????NON PROVANO CIO CHE SCRIVONO?SCRICONO A CASACCIO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.