Napoli: è morto il turista americano scippato nel porto

Flash news-E’ morto ieri, Antonio Oscar Mendoza, il turista americano di 67 anni, originario di Portorico, che fu vittima di un tentato scippo di un Rolex a Napoli il 18 maggio scorso, mentre era sceso dalla nave con la moglie per una breve passeggiata: una crociera con la moglie, e mentre passeggiava su via Marina, era stato avvicinato da due persone a bordo di uno motorino che lo avevano aggredito per strappargli l’orologio, facendolo cadere.

L’uomo era stato ricoverato da allora, a causa della gravissima lesione al cranio, all’ospedale “Loreto Mare” dove venne operato d’urgenza e tenuto in coma farmacologico. Nella caduta, l’uomo aveva battuto violentemente la testa, riportando un grave trauma cranico. Mendoza non ha mai ripreso conoscenza. Le indagini della polizia sino a questo momento, nonostante la presenza di telecamere, non hanno dato esiti certi perché i rapinatori avevano il volto coperto e il ciclomotore aveva la targa coperta parzialmente da nastro adesivo.

Napoli: sbarca dalla nave e finisce in fin di vita per uno scippo

GUARDA IL VIDEONapoli, morto dopo 9 giorni il turista americano aggredito per un Rolex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.