Sarah Scazzi ultime notizie, Concetta a Quarto Grado: “sono tutti assassini”

Concetta Serrano è la madre di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana scomparsa dal suo paesino in provincia di Taranto lo scorso 26 agosto e ritrovata morta due mesi dopo grazie al peso sulla coscienza dello zio Michele Misseri, un contadino dello stesso paese. Ieri sera, 3 giugno 2011, per la prima volta, è ricomparsa in televisione di nuovo, davanti alle telecamere di Quarto Grado, in un’intervista rilasciata alla giornalista Filomena Rorro. Agli occhi di Concetta sono tutti assassini, non ha dubbi: non c’entra niente la gelosia per Ivano Russo – l’amico che le due cugine avevano in comune – ma ad uccidere Sarah è stato un complotto di famiglia. Un’invidia che nutrivano nei loro confronti i Misseri. Concetta Serrano, visibilmente provata, parla anche di come viveva Michele Misseri. Vediamo insieme le ultime notizie.Afferma che era un uomo sottomesso: non poteva andare al bar, in piazza, non poteva uscire di casa senza il permesso della moglie Cosima. Il suo compito era solo lavorare nei campi, nessun momento di svago era concesso al contadino di Avetrana. A Quarto Grado inoltre, approfondiscono l’espressione “complotto di famiglia” usata da Concetta: forse si tratta di un’eredità, quella lasciata dai genitori adottivi di Concetta e quella che la stessa Concetta ha ereditato dai suoi genitori naturali (genitori anche di Cosima).

Concetta ha affermato dunque che “sono tutti assassini” e che lei alla versione di Michele Misseri non ci ha mai creduto. Anzi, pare che abbia avuto anche un’intuizione, vedendo i comportamenti di Cosima e Sabrina, mentre erano in corso le ricerche per il ritrovamento della piccola Sarah.

sm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.