Sarah Scazzi ultime notizie, la strada di Misseri sarà chiusa

Proseguono le indagini sulla morte della piccola Sarah Scazzi, la ragazzina 15 enne di Avetrana scomparsa dal suo paesino in provincia di Taranto e ritrovata morta dopo qualche mese, grazie alla confessione dello zio, Michele Misseri. Gli abitanti di Avetrana ne hanno fin troppe per il circo mediatico che si è creato attorno alla vicenda: sin dai giorni della sparizione di Sarah, e ancor di più in quelli dopo il ritrovamento del corpo della piccola, Avetrana ha smesso di essere il paesino tranquillo del Salento, come era sempre stato. Giornalisti ovunque, per rubare un’intervista a Misseri, telecamere piazzate 24 ore su 24 di fronte alla “villetta degli orrori“: sembra di vivere in un reality, di cui i protagonisti sono i mostri che, secondo la Cassazione, hanno ucciso un piccolo angelo. Così il sindaco del paese ha deciso di emettere un’ordinanza, per fermare l’accanimento mediatico contro i Misseri e per rispetto della famiglia della piccola Sarah e di tutti gli abitanti del paese. Vediamo insieme quali sono le ultime notizie.Il sindaco di Avetrana Mario De Marco emetterà domani un’ordinanza di chiusura del tratto di strada di via Deledda dove c’è l’abitazione di Michele Misseri, lo zio della piccola Sarah coinvolto nell’inchiesta sull’omicidio della nipote e scarcerato il 30 maggio scorso. L’ordinanza, a quanto si è appreso, vieterà anche alle telecamere di stazionare davanti alla villetta in cui fu uccisa la ragazzina. L’obiettivo è quello di evitare la ressa di giornalisti e cameraman e bloccare il turismo macabro ad Avetrana, dove nei giorni scorsi sono giunte persone da Napoli che volevano addirittura l’autografo da Michele Misseri.

Sm

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.