Gemelline scomparse ultime notizie, svolta nelle indagini

Gemelline scomparse: a sinistra Livia, a destra Alessia

 

Emergono nuove indiscrezioni dalle indagini sulle gemelline scomparse Alessia e Livia Schepp, di cui non si hanno tracce da circa cinque mesi. Pare infatti che gli esami effettuati sull’automobile del padre, Matthias Schepp, abbiano dato dei risultati importanti. Nel bagagliaio della macchina, sarebbero state trovate delle tracce di saliva di una delle due gemelline scomparse.

E’ dal 30 gennaio scorso che delle gemelline non si sa più nulla. Alessia e Livia erano con il padre, il quale, dopo averle fatte sparire, si è suicidato sotto un treno presso la stazione di Cerignola. L’uomo aveva fatto intendere che le due gemelline fossero morte, con le parole lasciate alla moglie “riposano in pace in un luogo sicuro“. Ma finchè non verranno ritrovati i loro corpi, non si potrà avere la certezza di questo. La speranza è che l’uomo abbia fatto sparire le bambine, affinchè la madre non le trovasse, facendole portare in un luogo lontano da qualcuno.

Già da qualche settimana si parlava della possibile presenza di tracce delle gemelline scomparse nell’automobile dell’uomo, quali saliva o sudore. Queste potrebbero portare alla verità, in quanto analizzandole, si potrebbe riscontrare la presenza o meno di sonnifero o veleno. Qualora le analisi della saliva di una delle due gemelline scomparse ritrovata nell’auto facessero riscontrare la presenza di veleno, questo indicherebbe che le due piccole sono sicuramente morte. Al contrario, se venissero trovate tracce di sonnifero, potremmo trovarci di fronte alla prova che le due gemelline scomparse sono vive, e che il padre le avrebbe addormentate per rendere più agevole il loro spostamento in un luogo lontano.

Intanto la madre delle due gemelline scomparse, Irina Lucidi, non perde la speranza. Vuole che venga fatto tutto il possibile per scoprire la verità, e per sapere cosa sia successo alle sue bambine, Alessia e Livia. Ma per Irina Lucidi, l’attesa sarà ancora lunga. I risultati degli esami sulla saliva, non arriveranno prima dei 30-40 giorni.

A.D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.