Roma, esplode una palazzina per fuga di gas: è panico

Per fortuna solo tanta paura ieri notte a Roma, dove è esplosa una palestra per via di una fuga di gas. Il bilancio è di tre feriti: in particolare, si tratta di un cittadino e di due vigili del fuoco. L’esplosione a causa della fuga di gas è avvenuta questa notte, in via Francesco Valesio, all’Alberone. Erano circa le 3.30 quando, arriva l’allarme al comando dei vigili del fuoco: si richiede l’intervento del Comando di via Genova per una fuga di gas. Una volta sul posto, i vigili del fuoco hanno iniziato la ricognizione, come al solito, per capire da dove venisse la fuga di gas. Ma era già troppo tardi: l’esplosione è avvenuta proprio in quel momento, ferendo due operatori dei vigili del fuoco e un cittadino che, con molta probabilità, è lo stesso che aveva chiesto l’intervento.
I due vigili del fuoco ne avranno per 15 e 30 giorni. L’esplosione è avvenuta all’interno di una palestra ma, come sempre in queste occasioni, i vigili del fuoco hanno provveduto a fare evacuare tutto il palazzo, hanno messo in sicurezza e chiuso l’aerea mercato nelle vicinanze. I vigili del fuoco nella giornata di oggi, con l’ausilio dei tecnici Italgas, stanno cercando di comprendere dove si sia sviluppata la fuga di gas.
Una quindicina le famiglie che, in via precauzionale, sono state fatte sgomberare dalla palazzina. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, è stato necessario l’intervento del personale del 118, che ha soccorso i pompieri e il cittadino ferito. Del caso si occupano anche gli agenti del commissariato San Giovanni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.