Centovetrine anticipazioni puntata di oggi, Rossana muore in ospedale

Le nostre anticipazioni di Centovetrine riguardano la puntata di oggi 12 luglio 2011 che andrà in onda tra pochi minuti su canale 5. La protagonista sarà ancora una volta Rossana Castelli che ieri abbiamo lasciato sul pavimento di un palazzo dopo un volo di parecchi metri. La donna è in fin di vita e come già vi avevamo scritto più volte la donna morirà. Tutto questo non servirà, almeno per ora, a far uscire Niccolò dal carcere. Il ragazzo infatti avrà bisogno di aiuto per dimostrare di essere innocente. Mentre lui è in carcere, Valentino, oltre ad aver ucciso Alfonso è anche l’assassino di Rossana. Come reagiranno Ettore, Laura, Sebastian e Cecilia oltre che Niccolò alla morte della signora Castelli? Scopriamolo con le nostre anticipazioni.

Centovetrine anticipazioni ( trama puntata di oggi )

Ettore capisce dalla telefonata di Rossana che la donna è in pericolo. Cerca Laura e la trova a casa di Sebastian. La Beccaria sa dove potrebbe trovarsi Rossana. E’ troppo tardi però quando i due arrivano. La donna è in fin di vita. Viene portata subito in ospedale dove subisce un’operazione. Morirà tra l’affetto dei suoi cari.

Ettore darà la colpa della morte di Rossana a Sebastian che più volte ha rifiutato di aiutare la donna. E anche Laura sarà divorata dai sensi di colpa. Cecilia  e Niccolò sono distrutti. La ragazza cercherà di distrarsi stando sempre più vicino alla piccola Giulia, la bambina di Ivan e Viviana.

Sebastian giura che si vendicherà della persona che ha ucciso Rossana a ogni costo.

Viola e Maya continuano la loro amicizia ma come già vi dicevamo ieri, la proprietaria della palestra non è proprio quella che si potrebbe considerare una brava ragazza. E a rendere questa storia più interessante ci sarà il ritorno di un volto a noi familiare. Indovinare chi sia non è difficile anche perchè se vi diciamo: box, palestra, loschi affari è facile capire di chi si possa trattare…

 

Centovetrine vi aspetta oggi alle 14,10 su canale 5.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.