Melania Rea ultime notizie, Parolisi indica otto possibili killer

Ultime notizie Melania Rea – Sono giorni in cui si delinea sempre più la posizione di Salvatore Parolisi nell’ambito dell’omicidio della moglie, Melania Rea, 29 enne di Somma Vesuviana trovata morta lo scorso 20 aprile nel bosco di Ripe di Civitella. Salvatore, il marito di Melania, dal carcere continua ad affermare senza paura la sua innocenza. Secondo lui, il killer di Melania potrebbe nascondersi dietro ben 8 persone diverse, ciascuna delle quali ha avuto a che fare con la moglie negli ultimi mesi di vita. Sono otto le piste che Parolisi fornisce agli inquirenti dai vicini di casa a un vù cumprà, fino ad arrivare anche a qualche soldatessa ex allieva: vediamole insieme, una per una. Numero 1. Parolisi parla di una misteriosa donna che tempo prima aveva provato a fotografare la figlia Vittoria, mentre era alla fermata dell’autobus con la moglie Melania. Melania, secondo quanto racconta il marito, raccontò anche l’episodio a una vicina (la quale, tuttavia, interpellata dai carabinieri, ha negato di aver mai appreso tale circostanza);

Numero 2. Parolisi ha raccontato di un «vu cumprà» incontrato dalla coppia sulla spiaggia di San Benedetto del Tronto che, successivamente, aveva salutato Melania in Piazza del Popolo, ad Ascoli Piceno;

Numero 3. Parolisi ha parlato ai carabinieri delle avances poste in essere da un vicino nei confronti della moglie, il quale in occasione di una festa, avrebbe poggiato la mano sulla gamba di Melania, (circostanza non confermata da alcuno);

Numero 4. Parolisi ha indicato una condomina che aveva avuto una discussione con Melania per aver avuto il proprio balcone parzialmente coperto dalle lenzuola da lei messe ad asciugare.

Numero 5. Parolisi ha citato una sua ex allieva con la quale aveva avuto qualche contatto telefonico poi interrotto;

Numero 6. Parolisi ha raccontato di un’altra sua ex allieva che tempo addietro gli aveva inviato un sms dal seguente tenore «Buonanotte, mio sogno proibito», e che durante un servizio come Sergente di Giornata lo aveva invitato nella sua camera mostrandogli la propria biancheria intima;

Numero 7. Parolisi ha riferito di una sua ex allieva che stravedeva per lui e che aveva sofferto molto alla fine del corso, al momento del trasferimento;

Numero 8. Parolisi ha ricordato di aver rimproverato alcune allieve che giocavano a pallone in mimetica e di aver subito, in tale circostanza, interferenze da parte dei suoi superiori.

Gli inquirenti tuttavia non considerano attendibili queste otto piste. Chi ha ucciso Melania? Quanto manca per arrivare alla verità?


Melania Rea ultime notizie: pubblicata la telefonata anonima al 113 (audio)

32 responses to “Melania Rea ultime notizie, Parolisi indica otto possibili killer

  1. Quante bugie ha detto e continua a dire, tutte le intercettazioni false, dico false perchè SALVATORE sapeva di essere intercettato e parlava dell’omicidio di sua moglie come se l’avesse o l’avessero commesso altri e continua a dire “la verità verrà fuori e uscirò da questo schifo”.La verità gli inquirenti la sanno già e PAROLISI è uno psicopatico che va curato.

  2. E questi sarebbero otto possibili killer..
    Ma si è bevuto totalmente quel poco di cervello che aveva questo verme, ma non si vergogna.
    E in tutto questo l’Esercito Italiano che fa ? Niente di niente nessun provvedimento per un tipo che intratteneva frequenti rapporti sessuali con sottoposte violando qualsiasi regolamento e codice etico.
    MILITARI VERGOGNATEVI e parlo degli alti ufficiali che sanno bene cosa avviene ad ascoli al 235 rav piceno e non fanno niente per prevenire ed impedire ciò.
    Licenziare tutti quei militari di qualsiasi grado che hanno rapporti con reclute sottoposte COSA ASPETTATE.
    E poi al RAV Piceno mettere personale istruttore di sesso femminile visto che ormai ce ne è in abbondanza, non vedo a cosa serva il personale maschile nella caserma di addestramento femminile, visti i risultati, se non a organizzare squallidi incontri di sesso.
    Militari vergognatevi e questo è il nostro esercito che paghiamo profumatamente.

  3. Mettere in mezzo persone ke non c’entrano niente è solo un goffo tentativo di arrampicarsi sugli spekki, e le storie ke si inventa secondo voi sono + credibili di tutto il resto ke è venuto fuori? Non credo proprio, alla base di tutto cè il tradimento sfociato nell’omicidio, xkè messo alle strette da Ludovica, e Melania ke non aveva intenzione di cedere ne ha pagato le conseguenze.

  4. penso che gli inquirenti di teramo devono verificare attentamente il dna femminile trovato sull’unghia di melania dove è stato sfilato l’anello e sulle mutandine, sembra essere di una amica di melania forse sonia?sonia ha depistato le indagini quando ha dichiarato che melania e salvatore era una coppia perfetta e quando ha dichiarato che melania non sapeva del tradimento del marito, quando invece ne è a conoscenza.sonia ha voluto dare un movente a parolisi per uccidere.le stranezze quel pomeriggio le compie proprio sonia,telefona a melania alle 14,40 dal telefono della madre,perchè chiama se alle 16 si devono ncontrare?POI MANDO UN MESSAGGINO SUL WIND QUANDO SA BENISSIMO CHE MELANIA UTILIZZA SEMPRE IL TIM PERCHè?e’ interessante sapere se sonia dopo le 16 ha chiamato melania non vedendola arrivare,di solito quando un ospite non arriva si chiama,se nei tabulati telefonici questa chiamata non c’è sonia ha qualcosa da nascondere,sapeva già che fine aveva fatto melania?.non dimentichiamoci che il marito di sonia è quello che importuno’ melania ad una festa.sembra che il dna sull’unghia e sulle mutande sia proprio di sonia,voglio ricordare a tutti che i cani hano annusato l’odore di melania a san marco, i cani non mentono le indagini devono ripartire da li.magari melani a a san marco c’è stata pochissimi minuti, ma c’è stata,aveva forse appuntamento con la sua assassina?il fatto che il volto sia sfigurato solo una donna lo poteva fare invidiosa della bellezza di melania.gli inquirenti di teramo mi auguro che chiedano a sonia i motivi delle sue stranezze ma soprattutto dove era fra le 14 e le 16 l’orario presunto della morte, e chiedano come mai non ha chiamato melania non vedendola arrivare all’appuntamento no si può indagare a senso unico, chiedano anche agli abitanti di villa lempa chi erano le due soldatesse e un militare visti nel tardo pomeriggio del 18 aprile molto agitati che qualcuno voleva chiamare i carabinieri? non possono essere tutte coincidenze,invito a cercare la donna o le donne che hanno ucciso melania,

  5. Caro Parolisi, devi dire che quel giorno non ricordi nulla, niente di niente, se continui a dire cazzate
    per l’alibi, sarai schifato ancora di più, così forse
    prenderai 30 anni e poi con il codice etico di porta-
    mento sicuramente otterrai una riduzione della pena
    e potrai coronare il sogno con Ludovica;
    Se continuerai a dire cazzate, nessuno ti ascolterà
    più e non otterai clemenza da nessuno;
    Comunque, per questi atroci ed infami reati in certi
    paesi è prevista la pena di morte ed in altri ergastolo con lavori forzati ed in altri ancora un
    isolamento in compagnia di verni di qualsiasi natura,
    scarafaggi, e tanto altro per alimentarsi e sopravvi-
    vere.-

  6. parolisi,con questi racconti non puoi finire un romanzo, ma sei proprio cretino? oppure ci prendi ancora per il culo? chi credi- che -credera`a queste stronzate, devi produrre prove veritabili da far colpo, non dichiarare cazzate perche` la verita` c`e` e` la sai solamente tu, siete usciti insieme e dopo aver commesso il delitto, sei corso alle altalene con la bimba per farti notare, basta cosi questa e` stata l`ultima giornata che Melania ha respirato su questa terra, era insieme a te quando le hai tolto il respiro parla dunque, oppure e` talmente orrendo il gesto che hai compiuto che ha raccontarlo ti fa orrore, non puoi vivere con un peso, liberati, avrai almeno quel poco di dignita` per riaquistare fiducia, hai forse timore, hai paura di essere giudicato dai famigliari, non ci pensare nemmeno,loro si son fatti gia`una figura di te, con tutti i segreti devi servila su un piatto, devi farlo,adesso e` il momento di pensare solo per te, scagionati, devi raccontare solamente del 18/19/20 aprile,non perdere tempo col passato non interessa a nessuno,devi spiegare gli ultimi tre giorni il resto lo tieni per te, appartiene solo a te,non ci interessa l`altro lato della medaglia ogniuno sceglie il propio modo di vivere stai espandendo solo le tue porcherie, ripeto: vogliamo la verita` dei tre giorni per provare la tua innocenza, minutamente, devi arrivare alla verita`.

  7. per sweet girl,
    non continuare a dire che non sta` bene, altrimenti si fa passar per pazzo e liberato per curarlo perche` i manicomi non ci sono piu`questo ha piu` intelletto di tutti noi, non vi accorgete che ci gira intorno al suo dito? fino a quando pero`?

  8. E perchè, Anna, Sonia Viviani avrebbe dovuto uccidere Melania, se l’aspettava alle 16,00 per una festa di compleanno? Ce lo sai dire? Che forse era innamorata anche lei di Salvatore? Ti risukta? Che forse hanno trovato il suo DNA sul corpo di Melania? No, davvero no! L’avranno confrontato con il suo? Credo proprio di sì! Perchè pare che abbia dato il suo DNA per la comparazione. L’assassino è Salvatore, solo però che deve ancora spiegarci perchè mente sulla storiella di Colle San Marco. lo scarso DNA misto, debooilsiimo, da commistione, un semlcie conratto cona una mano di donna prima del mattino della morte, da semplice contaminazione accidentale ambientale. DNA sulle mutandine di Melania? Non l’ho trovato scritto da nessuna parte, eppure ho letto tutta l’ordinanza d’arresto di Salvatore. I cani molecolari hanno fiutato sì l’odore di Melania, a Colle San Marco, ma semplicemente perché veicolato dalla piccola Vittoria, che era stata abbracciata dalla madre. Perché il marito dovrebbe essere innocente? Ce lo sai dire? Hai seguito bene tutto il caso della povera Melania, o no?

  9. i cani non hanno sentito l’ odore vittoria ma di melania infatti si sono fermati davanti al monumento dei caduti, in caso contrario avrebbero annusato l’odore anche al ristorante e alle altalene dove la bimba è stata.il dna femminile è stato trovato nell’unghia di melania,sull’anello ritrovato e ripe e sulle mutandine,visto che sonia lla mattian si è lavataperche doveva andare ad una visita medica,è ovvio che quel dna è di chi ha compiuto il delitto o comunque è complice,chi ha sfilato l’anello a melania è una donna, chi ha dato il proprio dna non è sonia ma stefania la moglie di paciolla, il movente comunque è che il marito di sonia aveva importunato melania ad una festa, nell’intervista sonia racconta con particolari ciò che melania aveva fatto alla mattina chi glielo ha raccontatose melania non l’ha vista?perchè sonia chiama melania alle 14,40 se si dovevano incontrare alle 16?nell’intervista sonia ha un lapsus agghiacciante andate a vedere su internet:con queste cattiverie melania la stiamo uccidendo di nuovo………………..la stanno uccidendo di nuovo…..si corregge

  10. Signora Anna… perchè Parolisi si sarebbe costruito l’alibi di Colle S Marco? per difendere Sonia e consorte? Insomma, qua stiamo galoppando nella follia, gli inquirenti hanno una preparazione e conoscono dettagli, che, per fortuna, non sono stati ancora venduti alla stampa e alla mercè del popolume…

  11. io sono anna.d
    niente ha che fare con l`altra anna
    c`e` troppa confusione, ancora non ci siete arrivati? parolisi e` solo parolisi e` l`assassino, lui voleva la liberta` per continuare con ludovica, ed e` anche una canaglia, egoista e un vile e` ritornato per colpire ancora con tutti i suoi comodi, se fosse come certi pensano ci sarebbero corpi senza vita da per tutto, di amanti, cornuti e chiva chiava ne e` pieno il mondo, trovo vergognoso ammazzare perche` non si ha il coraggio di affrontare le spese del divorzio e mantenimento, questo e` vero egoismo e` parolisi ha tutte le qualita`,

  12. gli inqurenti trovassero il nome e cognome del dna femminile trovato sull’unghia di melania, sull’anello, e sulle mutandine ,è ovvio che se il dna è di un’amante di parolisi lui può essere coinvolta, ma se il dna come sembra è di una amica di melania,il movente è un altro e parolisi non c’entra nulla, ecco perchè bisogna indagare a 360 gradi, soprattutto nel gruppo di amici di folignano compreso paciolla ,la moglie stefania, sonia e il marito.l

  13. su internet c’è la foto che hanno anche i carabinieri data da un gruppo di ragazzini che dichiarano:non c’era nessuna macchina ,e alle altalene non c’era nessuno noi abbiamo parcheggiato i motorini vicino alla staccionata,la dimostrazione che i testimoni non ricordano soprattutto a distanza di tempo,i motorini li hanno parcheggiati vicino a loro e non alla staccionata,le altalene nemmeno le avranno guardate perchè non interessava,fra le ore 14,40 e 14,45 alla staccionata c’è parcheggiata una macchina scura simile a quella di parolisi,questa è la dimostrazione che le testimonianze senza prove ,soprattutto a distanza di mese sono inattendibili,fatto sta che una macchina cpè mentre i ragazzi avevano dichiarato che non c’era nulla. gli inquirenti ingrandiscano la fotografia e vedano se corrisponde alla macchina di parolisi.basta con le testimonianze fasulle ,c’è inoltre il video del ranelli quando apre il chiosco è alle 14,53 comincia a mettere le sedie fuori dal chiosco e in quell’occasione vede parolisi e la bimba e una donna che non sa se era melania,ma parolisi è sicuramente li. la fotografia della macchina scura parcheggiata è su internet andatevela a vedere.comunque quello che hanno dichiarato i ragazzi è smentito dalla foto stessa.interessante sarebbe sapere di chi è il dna femminile sull’unghia di melania sul suo anello che è stato sfilato da una donna ma non melania o parolisi, e il dna femminile sulle mutandine si vocifera che sia di una amica di melania.quindi è questa amica che aveva il movente per uccidere.a san marco quel giorno a detta di tanti testimoni c’erano troppe donne,che tutti hanno visto,dai ciclisti che vedono correre una donna sul ciglio della strada, dal motociclista convinto di aver visto melania entrare nel viottolo dove i cani hanno annusato il suo odore, dall’antennista che dichiara che due donne si sono avvicinate a lui chiedendo se aveva visto un’altra donna ,dagli abitanti di villa lempa che hanno visto nel tardo pomeriggio giorno 18 aprile due soldatesse e un militare molto agitati che avevano pensato di avvisare i carabinieri.la testimonianza del ranelli nell’ora che vede parolisi è suffragata dal video che lo inquadra mentre mette le sedie fuori dal chiosco ore 14,53.i cani annusano l’odore di melania nel viottolo che si ricongiunge poi con il monumento ai caduti .i carabinieri perchè non tengono conto di quella foto importantissima dove chiaramente si vede parcheggiata una macchina simile a quella di parolisi,

  14. io sono semplicemente una persona che abito nella provincia di ascoli piceno che conosco bene i posti, sono stata tantissime volte alle altalene di san marco dove ho portato il mio bambino ebbene mai ho visto quella stradina che dalle altalene porta diretta al ristorante e nemmeno mio marito, quindi quando gli inquirenti parlano di stranezze che melania doveva passare li, dichiarano il falso, perchè nemmeno io passo li, per andare al ristorante con mio marito passiamo sempre per la strada.le strade della zona sono piene di curve i tempi per parolisi di partire alle 14,10 andare a ripe ammazzare melania pulirsi cambiarsi ripartire e arrivare a san marco alle 15 non ci sono assolutamente, la matematica esclude parolisi,trovassero gli inquirenti un’altra versione, perchè basterà in tribunale che i legali di parolisi chiedessero la verifica dei tempi che crollera’ tutto il castello accusatorio della procura, indaghino su piste alternative,oppure può essere che ad uccidere melania sia stata una donna poi successivamente parolisi è diventato complice,l’inverso di quello che dice la procura che stanno cercando il complice, il complice può essere parolisi l’assassina è una donna se parlo è perchè leggo una marea di falsità sui luoghi, sui tempi,sul fatto che ci si vuole ostinare a negare che i cani hanno annusato l’odore di melania a san marco,abbiamo visto come è andata la storia di yara che hanno trovato calce nei polmoni e quindi i cani avevano annusato bene,la procura di ascoli in tre mesi non è riuscita a trovare il telefonista che se è vero non ha niente da nascondere non si capisce perchè non si fa avanti, facciano il dna a tutte le soldatesse, l’amica di melania sonia, stefania ,imma,tutte le donne che sono andate in televisione a farneticare ,basta rivedersi su internet il video di sonia che racconta nei minimi particolari ciò che ha fatto melania quella mattina, ma come fa a saperlo se lei non ci ha parlato, era lei che aveva un appuntamento a san marco con melania per un chiarimen to sul fatto che il marito di sonia aveva importunato melania ad una festa?chi ha sfigurato melania sono convinta è solo una donna invidiosa e gelosa della sua bellezza.chiunque abita nella zona conosciamo i posti siamo convinti che ad ammazzare melania non sia stato parolisi,che però può essere diventato complice dopo.io parlo dando orari tempi certi, parolisi ha mentito in tante cose ma per coprire i suoi tradimenti.sproniamo gli inquirenti a trovare di chi è il dna femminile trovato sull’anello d melania, a dimostrazione che non lo ha tirato melania addosso al marito come vogliono farci credere, ma che è stato sfilato dal dito da una donna, sull’unghia di melania e sulle mutandine, stiamo aspettando la risposta,l’errore più grande è indagare a senso unico.

  15. dopo la foto su internet dove chiaramente si vede una macchina nera dietro la staccionata mentre gli inquirenti e i ragazzi dichiarano che non c’è nulla, un altro elemento di quella foto pone a favore di parolisi, vi ricordate come i testimoni gli inquirenti l’0accusa abbia puntato molto sul fatto che parolisi era vestito con i pantaloncini corti e a detta di testimoni non era la temperatura per andare vestito così,l’accusa quindi ha ipotizzato che si fosse cambiato dopo il delitto,ebbene guardate i ragazzini come sono vestiti uno addirittura sta con una maglia a maniche corte a canottiera e pantaloncini corti, d’altra parte fu proprio l’abbigliamento di parolisi a far riconoscere al Ranelli alle ore 15 il parolisi stesso.E’ la dimostrazione delle fantasie ipotizzate dagli inquirenti ma anche dagli stessi testimoni,che hanno dichiarato che era freddo. Falso andate a vedere la foto dove c’è la macchina e controllate come sono vestiti i ragazzini,l’accusa sta procedendo per ipotesi l’accusa deve ricominciare le indagini da san marco vicino al monumento dei caduti dove i cani hanno annusato e perso l0odore di melania, lo sapete che al monumento dei caduti a san marco si aggancia la cella telefonica di Ripe?quindi il telefono di melania non costituisce nessuna prova,voglio inoltre dirvi che il titolare dell’albergo di san giacomo,che sta fra san marco e ripe,il 18 aprile aveva un gruppo di militari a mangiare e verso le 15 sono ripartiti in direzione Ripe perchè avevano una esercitazione militare, è strano che questi soldati , ma anche le sentinelle che vigilano la zona militare a Ripe non abbiano visto nulla, gli inquirenti si decidono a indagare dentro la caserma, o fra le amiche di melania?troppi tasselli mancano all’appello per trovare il vero assassino,questo succede perchè hanno voluto indagare a senso unico sbagliato.

  16. voglio fare un riepilogo delle ipotesi fatte dall’accusa smentite poi dai fatti

    1)Parolisi ha mentito sul suo abbigliamento perchè quel giorno era freddo
    2)Parolisi ha mentito non era a san marco prima delle 15,30
    3)Melania ha scagliato l’anello al marito a Ripe dopo una lite
    4)dietro la staccionata non ‘c’è nessuna macchina e non abbiamo visto Parolisi alle altalene,così dichiarano i ragazzini
    5)il cellulare di melania è a Ripe all’ora del delitto
    6)la donna presente a san marco alle altalene dalle 14,30 alle 15,30 non ha visto parolisi

    risposte
    1)parolisi non ha mentito sul suo abbigliamento era caldo lo dimostra il ragazzino in canottiera e pantaloncini corti,vestito ancora più estivo di Parolisi
    2)Parolisi non ha mentito il video del chiosco di Ranalli segna le 14,53 quando comincia a mettere le sedie fuori ed è li in quel momento che vede Parolisi,lui ha sempre dichiarato da subito di averlo visto con la bambina e una donna che non sa se era Melania alle ore 15,alle 15,20 sicuramente è a san marco perchè fa la telefonata alla moglie non ricevendo risposta
    3)E’ falso che Melania ha scagliato l’anello contro il marito dopo una lite, l’anello è stato sfilato a Melania da una donna,infatti sia sull’unghia del dito dove stava l’anello ,sia sull’anello ma anche sulle mutandine c’è il dna femminile,
    4)nella foto è evidente la macchina nera,i ragazini hanno dichiarato che non c’era,che anche non fosse di Parolisi è la dimostrazione che i ragazzini sono inattendibili come testimoni anche quando affermano che alle altalene non ‘c’era nessuno,
    5)i cani hanno annusato l’odore di melania nel viottolo fino al monumento dei caduti, dove si aggancia la cella telefonica di Ripe quindi il telefono di Melania non può essere una prova perchè non da nessuna certezza su dove stava Melania,poteva essere al monumento dei caduti come dicono i cani, che nno mentono, o poteva essere a Ripe ma la prova inconfutabile non c’è
    6)la donna che dice di essere stata alle altalene dalle 14,30 alle 15,30 e non ha visto parolisi nelle foto dei ragazzi non c’è allora per la stessa teoria applicata al Parolisi non essendoci non può andare a fare da testimone, i testimoni possono falsare l’orario, i tempi, ma soprattutto dire che non hanno visto, ma non per questo non c’era.C’è sempre la testimonianza del ranelli che lo ha visto con assoluta certezza,è una testimonianza vera perchè fatta nell’immediato e non a tre mesi dall’omicidio

    nell’ordinanza di arresto inoltre il gip scrive una circostanza alquanto strana,chi ha ucciso è un destrorso,melania viene presa alle spalle,il coltello lo fa partire da destra verso sinistra,se è un destrorso il coltello doveva partire da sinistra verso destra, a questo punto chiedo l’assassino-a può essere mancino-a?

  17. l’ultimo elemento di ieri sul corpo di melania è stato trovato capello di donna,allora riassumendo:
    dna femminile presente nell’unghia, dna femminile presente nell’anello di melania che dimostra una donna glielo ha sfilato dal dito, dna femminile sulle mutandine, capello di donna sul corpo di melania,
    CHE COSA ASPETTANO GLI INQUIRENTI A TROVARE A CHI APPARTIENE QUESTO DNA FEMMINILE, IL LORO CASTELLO ACCUSATORIO SI STA SGRETOLANDO SEMPRE DI PIù E LA DONNA COINVOLTA è STATA LASCIATA LIBERA DI DEPISTARE ANCORA DI PIU. LE INDAGINI A SENSO UNICO NON PORTANO DA NESSUNA PARTE

  18. QUANDO LA PROCURA DICE CHE AL MOMENTO CHE SONIA TELEFONA ALLE 14,40 IL TELEFONO DI MELANIA HA AGGANCIATO LA CELLA TELEFONICA DI RIPE,MA SICCOME ANCHE AL MONUMENTO DEI CADUTI A SAN MARCO SI AGGANCI ALA CELLA DI RIPE MELANIA STAVA A SAN MARCO AL MONUMENTO DEI CADUTI LA’ DOVE I CANI HANO INDIVIDUATO IL SUO ODORE, L’ODORE NON è QUELLO DELLA BAMBINA PERRCHè ALTRIMENTI I CANI AVREBBERO SENTITO L’ODORE ANCHE ALLE ALTALENE E AL RISTORANTE.LE INDAGINI DEVONO RIPARTIRE DA SAN MARCO LA’ DOVE I CANI HANNO FIUTATO L’ODORE DI MELANIA, I CANI NON MENTOO I TESTIMONI A DISTANZA DI DUE TRE MESI SI, L’UNICO CHE HA SEMPRE DETTO LA STESSA COSA DI AVER VISTO PAROLISI LA BIMBA E UNA DONNA ALLE ALTALENE CHE NON SA SE ERA MELANIA ALLE ORE 15, è IL RANELLI CHE DOPO AVER APERTO IL CHIOSCO HA SEMPRE DICHIARATO DI AVERLI VISTI.EBBENE IL VIDEO DEL CHIOSCO DICE CHE RANELLI LO HA APERTO ALLE 14,45 E ALLE 14,53 COMINCIA A METTERE LE SEDIE FUORI ED è IN QUEL MOMENTO CHE VEDE pAROLISI , LA TESTIMONIANZA PIù VERA ,REALE SI VUOLE OFFUSCARLA DA TESTIMONI INATTENDIBILI COSì COME DIMOSTRA LA FOTO SCATTATA DAI RAGAZZINI CHE HANNO MENTITO SULLA MACCHINA

  19. SE LE INDAGINI FOSSERO FATTE SERIAMENTE, LA PROCURA CHIEDEREBBE A TUTTI I MEDIA,COSI’ COME HA FATTO PER L’AUDIO DEL TELEFONISTA,DI FAVORIRE IL RITROVAMENTO DELLA PERSONA CHE AVEVA PARCHEGGIATO LA MACCHINA SOTTO L’OMBRA DELL’ALBERO A SAN MARCO. SE QUESTA PERSONA NON SI FA VANTI P OVVIO CHE è LA MACCHINA DEL PAROLISI,MA SOPRATTUTTO INTELLIGENTEMENTE NON L’HA PARCHEGGIATA AL SOLE, MA SOTTO L’OMBRA PROPRIO PERCHè CI DOVEVA POI SALIRE LA BIMBA . LE INDAGINI A SENSO UNICO NON SI POSSONO TOLLERARE, E IL FATTO CHE C’è IL DNA DI PAROLISI SULLA BOCCA PUò SEMPLICEMENTE DIRE CHE GLI HA DATO UN BACIO POCO PRIMA CHE SI ALLONTANASSE DALLE ALTALENE.GLI INQUIRENTI STANNO FACENDO LO STESSO ERRORE FATTO CON YARA, I CANI NON MENTONO MELANIA A SAN MARCO C’è STATA ,MAGARI PER POCHI MINUTI MA C’è STATA.

  20. alle casermette a ripe nell’orario che gli inquirenti dicono esserci parolisi ad ammazzare la moglie c’era una esercitazione di militari venuti da chieti 28 persone piu le sentinelle,non hanno visto nulla o volete farmi credere che 28 persone più le sentinelle hanno coperto l’assassino parolisi?ma fatemi il piacere di indagare a 360 gradi e non a senso unico questa indagine è una vergogna ripartire da san marco dove i cani hanno annusato l’odore di melania fino al monumento dei caduti dove guarda caso si aggancia la cella telefonica di ripe. gli inquirenti stanno facendo lo stesso errore sul caso Yara.i cani non mentono. le persone presenti a ripe alle casermette tutti militari hanno detto di non aver visto nulla.

  21. GLI INQUIRENTI PERCHè NON INTERROGANO CON LA STESSA ATTENZIONE TUTTI QUELLI CHE SONO PASSATI A RIPE PROPRIO NEL PUNTO DOVE è STATO TROVATO IL CORPO?SIA IL 18 APRILE CHE IL 19 APRILE,C’ERA UNA ESERCITAZIONE ALLE CASERMETTE DI MILITARI PROVENIENTI DA CHIETI,CON DELLE SENTINELLE ALLE CASERMETTE PERCHè ZONA MILITARE, è POSSIBILE CHE NESSUNO ABBIA VISTO NULLA?SONO COINVOLTI NELL’OMICIDIO QUALCHE MILITARE, PREMESSO CHE MELANIA A SNA MARCO C’E STATA PERCHè I CANI HANNO SENTITO IL SUO ODORE I CANI NON MENTONO

  22. GLI INQUIRENTI PERCHè NON INTERROGANO CON LA STESSA ATTENZIONE TUTTI QUELLI CHE SONO PASSATI A RIPE PROPRIO NEL PUNTO DOVE è STATO TROVATO IL CORPO?SIA IL 18 APRILE CHE IL 19 APRILE,C’ERA UNA ESERCITAZIONE ALLE CASERMETTE DI MILITARI PROVENIENTI DA CHIETI,CON DELLE SENTINELLE ALLE CASERMETTE PERCHè ZONA MILITARE, è POSSIBILE CHE NESSUNO ABBIA VISTO NULLA?SONO COINVOLTI NELL’OMICIDIO QUALCHE MILITARE, PREMESSO CHE MELANIA A SNA MARCO C’E STATA PERCHè I CANI HANNO SENTITO IL SUO ODORE I CANI NON MENTONO

    MI LEGGO TUTTI I FORUM PER VEDERE QUANTE CAVOLATE SI DICONO SUI TEMPI DI PERCORRENZA DI QUELLE STRADE,IO LOE CONOSCO BENISSIMO COME CONOSCO LE LATALENE A SAN MARCO PERCHè’ CI PORTO IL MIO BAMBINO, PER FARE IL GIRO DA FOLIGNANO RIPE UCCIDERE E ANDARE A SAN MARCO COME DICE LO’ACCUSA I TEMPI TECNICI NON CI SONO, CHE PENSASSERO AD UN ALTRO SCENARIO GLI INQUIRENTI PERCHè LO RIPETERO’ ALL’INFINITO LE STRADE LE CONOSCO E SO QUANDO CI SI METTE PER BUONA PACE DI CHI DICE CHE DEVO FARMI I CA…..I MIEI PER QUANTO RIGUARDA I CANI NON MENTONO SI STA FACENDO LO STESSO ERRORE SUL CASO DI YARA CHI MI DICE DI STARE ZITTA ALMENO CONOSCI I POSTI O STAI PARLANDO SENZA CONOSCERE NULLA?IO SO CHE I TEMPI CHE DICONO GLI INQUIRENTI NON CI SONO CON BUONA PACE LORO HAMMO FATTO LE INDAGINI A SENSO UNICO PERMETTENDO AL VERO ASSASSINO-A DI DEPISTARE, BASTA SENTIRE LE INTERVISTE DI PERSONE AMICHE DELLA COPPIA COME HANNO CERCATO DI DEPISTARE GLI INQUIRENTI E NEMMENO SE NE RENDONO CONTO.LI STANNO PRENDENDO IN GIRO E NON SE NE ACOORGONO CHE VERGOGNA

  23. sulle mutande di melania c’è il dna di sonia,è lo stesso che sta anche sull’anello e sull’unghia? quando sonia telefona a melania alle 14,40 il suo telefomo non aggancia la cella telefonica di folignano com dovrebbe essere ma la cella telefonica di san marcoCome mai?sonia alle 14,40 era a san marco?era lei che aveva appuntamento con melania?gli inquirenti non indaghino a senso unico, i cani hanno annusato l’odore di melania a san marco e da li devono ripartire le indagini, oltre a fare il test del dna alle amiche di conia, e a tutta la caserma clementi i dna trovati sul corpo di melania sono 5 maschili e uno femminile

  24. Pingback: Otto Gutscheine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.