Roma, da domani verrà bloccata l’acqua del rubinetto

Da domani e per le prossime due domeniche da mezzanotte e trenta alle 24, a Roma, non ci sarà l’acqua del rubinetto. Il blocco dell’acqua riguarda i quartieri centrali Nomentano, Salario, Parioli, Pinciano, Trieste, Sallustiano e Ludovisi. Lo ha comunicato in una nota il Campidoglio spiegando che nell’ambito della realizzazione della nuova stazione Tiburtina, la societa Rfi ha richiesto infatti ad Acea lo spostamento di 6 grandi condotte dell’Acquedotto Marcio che alimentano la zona centrale della città. Dunque il flusso idrico verrà sospeso domani, domenica 31 luglio e domenica 7 agosto. E’ previsto tuttavia un piano di somministrazione di acqua per cercare di limitare i disagi in città. Vediamo insieme le ultime notizie.Per limitare i disagi ai cittadini residenti, il Gabinetto del Sindaco, la Protezione civile di Roma Capitale e l’Acea, hanno predisposto un piano di somministrazione di acqua attraverso autobotti sanificate, un servizio di assistenza alla popolazione ed il supporto ad anziani e persone diversamente abili. Il piano sarà attivato a partire dalle ore 06,00 con il dislocamento di 110 volontari delle associazioni di Protezione civile presso i punti di rifornimento alternativi allestiti a: Piazza S. Bernardo angolo via XX Settembre; Via Veneto angolo via Ludovisi; Via Tommaso Salvini angolo via di Villa San Filippo; Via Paisiello angolo Via Carissimi. Per garantire la più tempestiva risposta ad ogni genere di emergenza, la Sala Situazioni della Protezione civile ospiterà il coordinamento delle forze messe in campo a partire dai rappresentanti del Gabinetto del Sindaco, e quindi tutti i gruppi tecnici, dai rappresentanti dell’Acea Ato2, agli esponenti del volontariato, agli operatori capitolini impiegati nelle operazioni di assistenza. Richieste di ausilio e segnalazioni di emergenze possono essere segnalate alla Sala Operativa della Protezione Civile di Roma Capitale che risponde al numero verde 800-854854 oppure allo 06-6710.9200.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.