Melania Rea ultime notizie, Parolisi: nessun dolore per la sua morte

La situazione di Salvatore Parolisi, marito di Melania Rea, continua a complicarsi giorno per giorno. Contro di lui ci sono diversi indizi: i messaggi sms con l’amante Ludovica e quelli di chat via Facebook, le intercettazioni telefoniche e quelle ambientali. Secondo le ultime notizie sulle indagini per la morte di Melania Rea, sarebbero emerse nuove intercettazioni tra Salvatore e Ludovica. Melania era già morta da tempo: il suo corpo fu ritrovato a Ripe di Civitella lo scorso 20 aprile, l’intercettazione risale al 9 maggio scorso. Ludovica è nervosa: vuole sapere cosa prova Salvatore per lei. E, dalle risposte di Salvatore, secondo gli inquirenti, non traspare nessun dolore per la morte della moglie Melania.Ludovica è nervosa, disprezza Salvatore per il fatto che sia andato in tv a dichiarare che la loro era una bellissima storia d’amore mentre il loro matrimonio si stava già sgretolando. Salvatore Parolisi non le risponde, è preoccupato solo di una cosa: mettere in guardia Ludovica dalle possibili dichiarazioni che potrebbe fare agli inquirenti e che potrebbero destare sospetti su di lui. Nella telefonata Parolisi dice: “Quel giorno ti chiamai e ti dissi di non raccontare mai niente, di non mettere mai il divorzio in mezzo Tu hai detto addirittura che il giorno prima ti ho chiamato!” Questa telefonata è avvenuta il giorni prima della morte della povera Melania. Più che il dolore per la sorte della moglie, Parolisi è ossessionato da alcune domande del tipo: “A loro cosa gli hai raccontato? Quante volte ci siamo visti? Cosa gli hai detto?“.

 

19 responses to “Melania Rea ultime notizie, Parolisi: nessun dolore per la sua morte

  1. cosa dire tutto porta alui ,però non capisco,e me lo chiedo mille volte ok aveva l’amante,la voleva lasciare,e quant’altro,però perchè trucidarla così,e poi chi donna starebbe vicino ad un essere simile,la sua ignoranza è arrivata a tal punto che pur di anmare l’altra doveva infierire in questo modo contro sua moglie, mamma della sua bambina,e poi mi chiedo ancora un uomo così ,istruttore…….ma di cosa ,di che,ecco sono tanti i dubbi,che però portano solo ed esclusivamente a lui….e a chi con lui si ereso partecipe di questo efferato delitto.

  2. un verme. Se questo riesce a farla franca… siamo in un paese senza protezione, qualsiase verme che riesce a trovare avvocati imbroglioni, con discorsi demagogici e innocentista via tv, puo uccidere tranquilamente.

  3. Non ci sarà nessun avvocato che riuscirà a farlo uscire di galera, PAROLISI si farà l’ergastolo. E’ stato lui ad uccidere MELANIA e senza complici, lo devono condannare x direttissima senza aspettare tanto tempo x il processo- basta con le cavolate e non ripetiamo GARLASCO.

  4. parolisi parla di lasciare la moglie con ludovica e che in breve tutto si risolvera`, parla pure di un avvocato e dice che la legge e` tutta per la donna riguardo il mantenimento, mi domando, dove` questo avvocato? perche` non dice il nome agl`inquirenti,oppure e` frutto della sua fantasia per calmare ludovica?
    questo farabutto troppo egoista, voleva tutto per se e ha organizzato il piano credendo di farla franca e` c`e` anche la mano dell`amante in questo omicidio.
    ha salvato` ti conviene fare i 30 anni dentro perche` libero non vali niente, sarai perseguitato.

  5. Finirà che Parolisi sarà considerato vittima di un forte stress che lo ha portato a una dissociazione della personalità (sto facendo dell’ironia, ovviamente, non sono certo una psicologa)e se la caverà con le attenuanti, sperando in un indulto, contando sulla buona condotta e via dicendo… Ma come sono andate davvero le cose lo sanno solo lui e pochissimi altri (non credo che abbia fatto tutto da solo). Probabilmente noi non lo sapremo mai.

  6. Paralisi ora lo stipendio c’e l hai pieno…in galera fino a che crepi ti ci esce un bel funerale. Per te Ludovica

  7. Ho pensato a lui fin dal primo momento … ho sperato di sbagliarmi… per la picolina e per i genitori di Melania… pare ke sia veramete un essere da segregare e buttare via la kiave… spero ke la giustizia sia vera e nn ci cerkino scappatorie
    Melania nn le ha avute e
    Vittoria nn conoscera l’angelo ke le ha regalato la vita… quale essere ke respira e commete un’atrocità del genere pul kiamarsi uomo? Nessuno !!!

  8. Poveri noi in che paese siamo, adesso deve esprimersi anche Teramo , ma non e’ tutta italia?Gli inquirenti hanno lavorato benissimo, adesso a Teramo si riparte da zero.Garlasco non ha ancora libero l’assassino, dovremmo batterci per far smettere queste ingiustizie, se hai i soldi qui in italia hai quasi tutto risolto, Parolisi mi sa che e’ sfortunato anche li’e meno male altrimenti era gia’ assolto.

  9. MELANIA ERA BELLISSIMA E AVEVA UN ALTO VALORE DELLA FAMIGLIA LUI PORCELLO DA SBARCO CHE ADDESTRAVA LE SOLDATESSE A CALARSI LE MUTANDE, COMUNQUE FINIRA^ QUESTA STORIA LUI E LUDOVICA RESTERANNO SEMPRE I DUEPORCONI DELL’ESERCITO ITALIANO CHE HANNO FATTO VERGOGNARE CHI QUELLA DIVISA LA PORTA ONESTAMENTE! E COME SONO SICURA TANTE RAGAZZE CHE PUR ESSENDO PASSATE DA QUEL BORDELLO NON L’ANNO DATA A NESSUNO PERCHE^ ZOCCOLA SI NASCE NON SI DIVENTA|!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.