Melania Rea ultime notizie: Parolisi parla del sì che gli ha segnato il destino

Salvatore Parolisi, dopo il lungo silenzio successivo all’accusa di omicidio volontario della moglie Melania Rea, mette su carta i suoi pensieri in una lettera inviata ad un amico, marito della giornalista della trasmissione Quarto Grado, Ilaria Mura.

Il caporal maggiore Parolisi, attualmente rinchiuso nel carcere di Teramo, ammette di avere tradito Melania, ma aggiunge che “in termini di legge il tradimento non costituisce reato” e prosegue chiedendosi il perché della sua reclusione.

Le ultime notizie sulla cronaca nera, sul delitto di Melania Rea, riguardano ancora Parolisi e i tentativi di manifestare la sua innocenza, mentre sa bene che sono davvero in pochi a credere che lui non abbia ammazzato la madre di sua figlia.

Scrive la sua innocenza, scrive di avere bisogno degli affetti più cari per andare avanti, e di riuscire a superare parte delle difficoltà anche grazie alla poca fede in Dio che gli è rimasta. Parolisi parla delle “lunghe e interminabili giornate” che trascorre leggendo e scrivendo, ed è grato dell’aiuto che persone estranee gli offrono.

“… Dirvi come sto io adesso solo Dio lo sa, ma sono un combattente non mollo facilmente e combatterò fino a quando dimostrerò la mia innocenza, per la memoria di mia moglie e per mia figlia”, questo scrive Parolisi.

Una lettera pubblicata dal Tgcom, che frase dopo frase fa per pochi istanti dimenticare tutte le aggravanti che pendono sul marito di Melania Rea, poi arrivano delle parole che infastidiscono o, forse, è solo la conseguenza di quanto letto e ascoltato dal 18 aprile ad oggi: “A volte chiudo gli occhi e rivedo tutta la mia vita, partendo da quelle immagini del mio matrimonio… Cosa vedo io? L’immagine di un ragazzo con lo sguardo smarrito che con un sì segna il suo destino.

Parolisi ha scelto di inviare la lettera ad una giornalista sapendo che sarebbe diventata pubblica, sapendo che chi legge ha tutto il diritto di giudicare.

Leggi anche: Parolisi si prepara a parlare ai giudici

Indagini in caserma per ricatti sessuali

Parolisi confessa il suo amore per Ludovica

La collaborazione tra le famiglie Rea e Parolisi

7 responses to “Melania Rea ultime notizie: Parolisi parla del sì che gli ha segnato il destino

  1. quel ragazzo smarrito che con un si, segno` il suo destino che, dopo quel si non ha saputo mantenere il vingolo del matrimonio, ma ha saputo continuare con la squallida vita di tradimenti,(ti chiami ragazzo……….)
    ma hai reagito e vissuto da uomo viziato e da straffottende durante la vita matrimoniale, hai fatto tutto il contrario che un padre possa fare,sei cresciuto per i fizi e per quella testa di minghia che ti pende tra le gambe, con un si hai segnato il tuo destino che ancora ti rimane, ma con un coltello hai segnato e troncato il destino e la vita di tua moglie e madre di tua figlia che tanto credeva in te,se io fossi Melania oggi, da lassu` farei della tua vita un inferno,non hai capito un cazzo della vita, ma solo l`egoismo di avere tutto nei tuoi interessi.
    Forse troverai Giudigi a tuo favore, ma se sono Genitori,tutti quei fogli li rileggeranno perche` tu con la tua bocca hai dettato la sacro santa verita` del vero colpevole.

  2. non posso togliere dalla mia mente,( del si che le ha segnato il destino a quel parolisi,) hai una faccia da culo senza cervello,ma sai cosa stai dicendo? tua figlia da grande vorra` sapere, cosa spiegherai? leggera` tutti i giornali? ma ti rendi condo che coglione che sei diventato per quella figa puzzolente? Penso ai tuoi suoceri e i tuoi genitori,quello che stanno passando per amor tuo,io da estranea ti trozzerei, sei sceso troppo in basso adesso sprofondi nella fogna,ma sfortunatamente farai la salita perche` nella fogna c`e` anche la nostra melma e tu non ci appartieni.

  3. Se Salvatore non avesse mai pronunciato quel “sì” non sentito, Melania sarebbe viva, ed avrebbeuna vita con un altro uomo, e non con un omuncolo come lui, e Parolisi stesso non sarebbe in galera! Ma perché Salvatore hai pronunciato quel “sì”, solo per convenienza o gradizione!? Se non eri in grado di sostenerne gl’impegani conseguenti!? E perchè soprattutto sei stato così vigliacco da eliminare tua moglie, piuttosto che separarti da lei, a costo di doverle gli alimenti, spilorcio?!? Tua figlia oggi non sarebbe priva di entrambi i genitori!

  4. UNn ragazzo che con quel si ha segnato il suo destino.Pensa agli orizzonti, anima gentile si definisce, “ma mi faccia il piacere! diceva Totò”. Abbiamo tutti quanti noi sotto gli occhi i suoi orizzonti e se lui era un’anima gentile, speriamo di avere tutti un’anima fetente!

  5. Penso all’immenso dolore della famiglia REA, questo Parolisi, sta amazzando giorno dopo giorno, cazzata dopo cazzata anche loro. La morte di Melania Rea, ci ha toccato tutti profondamente, soprattuto per la vile indifferenza del marito.La lettera d’amore per ludovica è suonata come la conferma della sua colpa, non ci sono sette sataniche, ne piste della droga, esiste solo un essere immondo che: “finalmete non ha più davanti agli occhi Melania”, che aveva sposato con quel si, che nessuno gli aveva imposto.Dalle mie parti si dice che: il pentirsi dopo è il male della cagarella, lui invece, come recita un altro detto vuole cazzi e onore; ma tutti e due non si possono avere, o gli uni o l’altro, spero che finalmente lo capisca.

  6. Salvatore,sei ancora in tempo per salvare la tua faccia ed onorabilità. Non c’è strategia processuale utile di fronte a colui che grida di essere innocente.. E lo é veramente. I veri innocenti non usano strategie processuali ! Non é che forse qui qualche avvocato difensore del Parolisi si stia costruendo un effetto pubblicitario enorme a scapito del suo assistito? Non sarebbe forse meglio andare meno in tv e lavorare di più ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.