Roberta Ragusa ultime notizie, parla la sosia scambiata per lei

Vi è una supertestimone che è convinta di aver visto Roberta Ragusa, la donna 44 enne scomparsa da San Giuliano Terme, vicino Pisa. La donna è convinta che quella persona che lei ha visto è proprio Roberta, e racconta: «L’ho vista nei giorni scorsi, ho incrociato il suo sguardo e lei ha abbassato gli occhi». A rivelarlo è un’intervista esclusiva di Tgcom 24 che la inquadra di spalle alla telecamera. La donna fa sapere, nel suo racconto, di aver anche provato a chiamare quella che lei crede sia Roberta, per avere la prova definitiva: «Ero in auto e ho abbassato il finestrino dal lato del passeggero e l’ho chiamata: Roberta! Lei mi ha guardato e poi si è infilata in un cancello senza rispondermi, ma anche senza dirmi che avevo sbagliato persona come si fa di solito quando uno chiama l’altro da distanza così ravvicinata. Poi sono andata a fare il mio dovere di cittadino e ho raccontato tutto ai carabinieri». La testimone ha anche raccontato che Roberta Ragusa era vestita completamente di nero. Purtroppo però, dalle ultime notizie, sembrerebbe che la donna avvistata sia una sosia.Si chiama Cristiana e preferisce non svelare il suo cognome, per non avere troppa visibilità. E spiega: «Evidentemente le somiglio molto, ma non sono io Roberta Ragusa anche se sono la persona scambiata per lei alcuni giorni fa da una donna che ha poi segnalato questo avvistamento ai carabinieri». È una praticante presso uno studio legale di Ghezzano, ha 39 anni.Sarebbe lei la donna che la testimone dice di aver visto il 19 marzo, scambiandola dunque per Roberta Ragusa. «Credo comunque che questa signora – aggiunge Cristiana – abbia agito in buona fede. Mi dicono che somiglio molto a Roberta ma ho chiarito già ieri l’equivoco con i carabinieri che mi hanno sentita». Le ricerche di Roberta vanno, comunque, avanti. E il comandante del reparto operativo di Pisa, Pietro Patrono, afferma: «Sono tutt’ora in corso accertamenti non possiamo nè confermare nè smentire. Stiamo lavorando».

Clicca qui per rimanere sempre aggiornato sui casi di cronaca riguardanti le persone scomparse in Italia. È la nostra pagina Facebook per aiutare i familiari degli scomparsi nelle ricerche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.