Roberta Ragusa ultime notizie, la cugina: “Nessuno la cerca davvero”

Parliamo ancora una volta della scomparsa di Roberta Ragusa. La storia della donna 45 enne sta tenendo col fiato sospeso l’Italia intera. Ricordiamo che Roberta Ragusa è scomparsa nel nulla la notte del 13 gennaio scorso, dopo aver lasciato la sua abitazione, probabilmente in pigiama. Il padre di Antonio Logli, marito della donna e unico indagato (per atto dovuto), è convinto che Roberta tornerà, anche se sono passati questi due lunghissimi mesi. «Noi l’aspettiamo perché sono sicuro che Roberta tornerà. Me lo sento. E una sensazione die ho dal primo giorno», ha detto il suocero della donna scomparsa, Valdemaro Logli. Ma sono rimasti in pochi, purtroppo, ad avere quest’ottimismo. La cugina di Roberta già non ci spera più. Ecco le sue parole.

 

Marika Napolitano, questo il nome della donna scomparsa, ha affermato: «Nessuno la cerca davvero, non è neanche giusto indagare solo sul manto e aspettare che faccia un passo falso. E intanto non solo non sappiamo dov’è mia cugina, ma neppure se è viva o morta. Non può essersi allontanata volontariamente. Lo avrebbe fatto usando la sua auto, anche perché la notte de! 13 gennaio la temperatura è andata sotto lo zero. E poi non avrebbe mai lasciato i suoi figli. Erano l’unica ragione della sua vita. Roberta infatti aveva capito da tempo che Antonio amava un’altra donna. Così come lo sapevamo tutti. Certo potrebbe essere stato uno choc tremendo per lei scoprire che l’amante di suo marito era addirittura la sua migliore amica, quella Sara Calzolaio che lei aveva fatto entrare in casa sua, quando era ancora una ragazza, per affidarle, come baby sit/er, Alessia e Daniele». Ma se Roberta non si è allontanata di sua volontà, l’unica alternativa alla sua scomparsa resta l’omicidio «Se c’è stata una lite con marito non può essere scoppiata in casa perché c’erano i due ragazzi e avrebbero sentito. Invece sono andati a donnire tranquillamente Se è successo qualcosa d’irreparabile certamente è accaduto lontano da casa».

Clicca qui per rimanere sempre aggiornato sui casi di cronaca riguardanti le persone scomparse in Italia. È la nostra pagina Facebook per aiutare i familiari degli scomparsi nelle ricerche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.