Padova, imprenditore obbliga segretaria a mettersi in perizoma

Il titolare di un’azienda di Vigonza, in provincia di Padova, obbligava la sua segreteria di 20 anni ad andare in ufficio rigorosamente in perizoma, minigonna e camicia scollata. L’uomo, di 56 anni, è stato denunciato dalla ragazza per violenza privata aggravata e sia la sua abitazione che il suo ufficio sono stati ora sottoposti alla perquisizione da parte della polizia. Il datore di lavoro sin dal primo momento aveva dettato queste regole alla sua segretaria e che dunque doveva essere rigorosamente vestita nel modo da lui stabilito ogni giorno lavorativo. L’imprenditore possiede un’azienda d’impiantistica e aveva messa l’annuncio di lavoro per trovare una segreteria in rete, come ormai si suole fare. Già da questo incontro conoscitivo però, l’uomo aveva tenuto a precisare che a lavoro la donna doveva essere vestita in maniera piuttosto provocante e non vestita “come sua figlia”. Dopo aver ottenuto il lavoro però, la situazione è sfuggita di mano tant’è che l’uomo era solito accompagnare la sua segreteria a fare shopping, scegliendo lui stesso gli abiti. E addirittura, per vederla in costume, l’aveva portata in una villa con piscina. Ovviamente la ragazza è riuscita a resistere solo una settimana ed ha deciso di andare in questura a raccontare tutto ciò. Gli agenti della polizia hanno subito iniziare a lavorare a questo caso, raccogliendo più informazioni possibili sull’uomo, sequestrandogli computer e telefono cellulare, oltre che ad aver proceduto con la perquisizione della casa e dell’ufficio di quest’ultimo. Tra l’altro, nel corso di questa indagine, presto verranno sentite tutte le stagiste che hanno avuto a che fare con quest’azienda e con quest’uomo. Ad interrogarle sarà il pm Francesco Tonon. Ed ecco uno degli ennesimi casi di situazioni che purtroppo ormai sembrano essere sempre più freques

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.