E’ morto Franco Rossi, genio del giornalismo sportivo

Grande lutto per il giornalismo. E’ morto all’età di 69 anni il genio del giornalismo sportivo, Franco Rossi. “Per una notizia sono anche disposto a scrivere la verità“, è una frase pronunciata spesso dal grande giornalista. A stroncare la sua vita è stato un terribile tumore. Qualche mese fa, con la sua solita ironia con cui riusciva a sdrammatizzare anche il peggiore dei suoi mali, avrebbe scritto su twitter: “Il tumore non è una malattia: è un affare e una compagnia”. Franco Rossi aveva da poco imparato a usare internet e con grande fatica Twitter, portando così dritto dritto sulla rete lo show giornalistico che aveva imperversato per anni su carta: Tuttosport e Giorno le sue “case”, e in tv, da Controcampo alle private.  Allo stesso tempo, Rossi, si proiettava anche sul Giappone, imparando la lingua e la sua cultura. Tra l’altro, teneva rubrica fissa sull’ “Asahi Shimbun”, il quotidiano di Tokyo che risulta il più venduto del mondo. Rossi vantava di essere il giornalista italiano in assoluto più letto sul pianeta. Un’intera generazione  di giornalisti di calciomercato  ha imparato tanto da lui. Era un grande maestro per tutti. Un giornalista inimitabile per il rapporto che riusciva a creare con alcuni personaggi che hanno fatto la storia del calciomercato. Una mente come poche la sua, e continuava a girare alla velocità di un motore Lamborghini esattamente come quando aveva 20 anni, e si abbeverava alla fonte di Gianni Brera, o a 30, 40, quando era senza discussione e larga maggioranza il segretario del partito dei cronisti del calciomercato. La mente di Franco si è fermata solo perché si è fermato il suo cuore. Quando morirò – diceva da anni Rossi – i giornali se la caveranno con una breve. Scriveranno così: E’ morto Franco Rossi. Lo piangono in molti: i creditori”.

One response to “E’ morto Franco Rossi, genio del giornalismo sportivo

  1. Riposa in Pace Franco

    Ho avuto la fortuna di conoscerti di persona

    FRANCO ROSSI COME GIORNALISTA E CRITICO SEI STATO GRANDE, GRANDISSIMO,
    COME UOMO ANCORA DI PIU’.

    RINGRAZIO IL CIELO PER AVERMI FATTO CONOSCERE UNO COSI’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.