Salvatore Parolisi condannato, ecco le motivazioni della sentenza

Continua il procedimento legale per Salvatore Parolisi, che è stato condannato a 30 anni di reclusione dalla Corte d’Assise d’Appello de L’Aquila. Ora arrivano le motivazioni della sentenza. L’ex caporalmaggiore dell’esercito è accusato dell’efferato delitto nei confronti della moglie Melania Rea, il cui corpo martoriato è stato ritrovato il 18 aprile 2011 a Ripe di Civitella, in provincia di Teramo, nel bosco delle Casermette.

Parolisi è stato fin dai primi momenti l’unico indagato per questo terribile delitto della moglie. Scenari indegni del suo ruolo erano emersi fin da subito, con tradimenti e relazioni clandestine soprattutto con una soldatessa. Salvatore Parolisi ha però sempre confermato di non aver ucciso la moglie Melania. Questo non è bastato, e dalla Corte d’Assise d’Appello è arrivata la condanna a ben 30 anni di reclusione. In primo grado l’ex caporalmaggiore dell’esercito era stato condannato all’ergastolo. E oggi sono arrivate le motivazioni dell’ultima condanna. Parolisi e i suoi legali non si arrendono, e l’avvocato Valter Biscotti ha già affermato che verrà fatto il ricorso in Cassazione nei tempi previsti e entro il termine che è stato deciso dalla presentazione delle motivazioni della condanna in secondo grado. Biscotti al riguardo afferma di sapere solo che le motivazioni sono corpose, ed entro i 45 giorni verranno sviluppate per il ricorso.

Una vicenda giudiziaria senza fine quella che vede coinvolto Salvatore Parolisi nell’omicidio della moglie Melania Rea, con la quale ha dato alla luce una bambina. Il caso di cronaca in questione nel 2011 ha fatto molto parlare, assumendo alle volte i tratti di una fiction a causa delle verità nascoste dell’ex caporalmaggiore, con amanti e tradimenti. La condanna è arrivata ed ora si procederà con il ricorso in Cassazione nel termine stabilito. Le motivazioni della sentenza di secondo grado sono contenute in ben 148 pagine. Nei prossimi mesi scopriremo cosa succederà. Secondo voi Salvatore Parolisi è innocente o colpevole?

3 responses to “Salvatore Parolisi condannato, ecco le motivazioni della sentenza

  1. Salvatore Parolisi è innocente. Suggerirei approfondimenti sui coniugi che hanno lasciato il loro dna sugli slip di Melania…e sulla pista della caserma. I responsabili sono liberi e protetti.

  2. salvatore parolisi per me e un gran bugiardo ma non un assassino , stanno cercando di incastrarlo . non a lasciata tracce di sè e secondo me l’assassino conosce molto bene il parolosi le sue abitudine le sue uscite e probabilmente sapeva che non avrebbe mai ammesso l’adulterio quidi di conseguenza bugie su bugie e così non e stato creduto nemmeno dell’omicidio che non e stato lui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.