Caso Yara, è il furgone di Bossetti quello ripreso della telecamere?

Il famoso furgoncino bianco ripreso dalle telecamere di Brembate appartiene a Giuseppe Bossetti? Perchè ha fatto lo stesso percorso di Yara la sera della sua scomparsa? Ecco le ultime notizie

Una domanda che ci siamo fatti sin da subito e alla quale forse avremo adesso una risposta. Dopo la scomparsa di Yara Gambirasio il 26 novembre del 2010. Gli inquirenti avevano visionato le immagini delle varie telecamere che si trovavano sul percorso della tredicenne. Era subito emerso uno strano furgoncino di cui parlavano anche dei testimoni. Oggi sappiamo che Giuseppe Bossetti ha un furgone bianco, che non dovrebbe essere di sua proprietà ma di suo fratello, a lui in uso però da diversi anni. Il furgone ripreso dalle telecamere quella sera del 26 novembre è quello di Bossetti? Quel furgone stava portando Yara verso Chignolo? Grazie ai filmati delle telecamere sembra sia possibile recuperare la targa e capire se al volante di quel mezzo ci fosse proprio lui. Sarebbe l’ennesima prova che però Bossetti potrebbe nuovamente spiegare come una coincidenza visto che secondo il suo racconto lui spesso passava da Brembate e in quella zona. Ma è davvero così?

LA MADRE DI BOSSETTI SAPEVA TUTTO?

La pista del furgoncino lanciata da Il messaggero

Dalle immagini registrate all’esterno della Banca Veneta all’incrocio tra via Sorte e via Rampinelli spunta il furgone di Bossetti, che tra le cinque e le sei del pomeriggio percorre lo stesso spicchio di strade di Yara. Proprio alle 17.30, come risulta dalla denuncia dei genitori ai carabinieri, esce per andare al centro sportivo: percorre 700 metri poco illuminati e scarsamente trafficati, svolta a sinistra in via Morlotti e poi a destra in via Locatelli, dove si trova la palestra“.

Bossetti seguiva Yara già da tempo e ha trovato il 26 novembre l’occasione perfetta? Solo supposizioni anche perchè lui continua a dirsi innocente e non sappiamo quali siano le motivazioni. Un movente: pedofilia? Ma perchè Yara? E perchè nessuna avvisaglia di questo? Le indagini vanno avanti ma è bene ricordare ancora una volta che ad oggi Bossetti è solo il “presunto” assassino di Yara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.