Pomezia, 54enne aggredito con una mazza: è in fin di vita

A Pomezia (in provincia di Roma), un 54enne è stato aggredito con una mazza. Adesso è in fin di vita. L’episodio è avvenuto nella serata di domenica 10 agosto. Il 54enne di Pomezia si trovava all’interno del suo palazzo. Non è chiaro se stesse litigando con l’aggressore o se stava semplicemente tornando a casa ed è stato colto all’improvviso dal criminale. Sta di fatto che l’uomo è stato aggredito a colpi di mazza. Il carnefice ha poi fatto perdere le sue tracce fuggendo via. Prima lo ha colpito in testa con la mazza e poi è scappato.

Pomezia, il dolce solo ai bambini ricchi crea polemiche: ecco la verità – LEGGI QUI

Bisognerà appurare se stesse aspettando il 54enne nascosto nelle scale del palazzo, o se la violenza è stata generata da una lite. Inoltre, bisognerà stabilire il movente, nel caso l’aggressione fosse stata premeditata. Della vicenda si stanno occupando i carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile di Pomezia, diretti dal capitano Marco Spaziani. Il 54enne, con origini calabresi, si trova ora all’ospedale San Camillo di Roma.

Torvaianica, squilibrato aggredisce passanti con una mazza e urla: ce l’ho con i politici – LEGGI QUI

L’aggredito è adesso in prognosi riservata e sembra sia in fin di vita. I famigliari sperano che l’uomo riesca a riprendersi dall’aggressione, ma sembra difficile. Gli inquirenti stanno ascoltando i vicini e dopo i rilievi sulla scena del crimine stanno cercando il criminale. Probabilmente si è trattato di una vile vendetta di qualcuno che conosceva bene l’uomo e con il quale in passato c’erano stati screzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.