Londra, incidente stradale per il principe Harry: ferito l’autista


Il principe Harry d’Inghilterra è stato vittima di un incidente stradale. Era scortato e uno dello staff, con la sua moto, si è schiantato contro un’auto in corsa. L’autista della scorta stava guidando la sua moto ad alta velocità mentre scortava il 29enne agli Invictus Games. L’impatto è avvenuto ieri. Il figlio di Lady D. ha visto dalla macchina reale un componente del suo staff schiantarsi contro una Toyota Prius. Il Principe Harry ha visto il motociclista finire a terra nei pressi dello Zoo di Londra. L’alta velocità alla quale andava l’uomo era dovuta al rischio di attentato. Si temeva un attacco terroristico ai danni del principe.


Almeno fin quando non c’è stato l’incidente stradale. Il principe Harry è rimasto scioccato dopo l’incidente. Dei testimoni lo hanno visto con le mani alla nuca, rammaricato dopo aver visto a terra il suo autista, che guidava la scorta. L’autista è in condizioni stabili. L’autista è finito contro un taxi e la vettura con la quale si è scontrato ha perso gran parte della carrozzeria. Stavano andando agli Invictus Games a Nord di Londra. Il conducente dell’auto reale, che stava scortando il principe Harry, avrebbe invece agito secondo le regole basi anti terrorismo.

Il regalo di Lady D. al principe Harry – LEGGI QUI

Non si sarebbe fermato subito ma avrebbe continuato la sua corsa tra le vetture danneggiate. Durante il tragitto, un testimone ha affermato di aver visto Harry seduto sul sedile posteriore, con le mani sulla nuca, girato all’indietro per vedere in che condizioni erano i feriti dopo l’incidente stradale. Dunque, solo tanta paura per il figlio di Lady D.. Incidente sfiorato per lui mentre è rimasto ferito colui che guidava la scorta, ma ora è in condizioni stabili.


Leggi altri articoli di Dal Mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close