Qui Radio Londra, Ferrara difende Ruby Rubacuori


E’ iniziato da soli tre giorni il nuovo brevissimo programma di Ferrara ma come era molto prevedibile è già polemica. In particolare si contesta la puntata in cui il conduttore ha difeso Ruby Rubacuori. La bella marocchina non gode di molta popolarità in Italia. Tutti sappiamo chi è e cosa ha fatto, o almeno crediamo di saperlo, ma a pochi sta simpatica. E così in ogni paese in cui Ruby viene ospitata ci sono delle contestazioni. Ferrara la difende e si scaglai contro chi qualche giorno fa a Maglie l’ha accolta tra fischi, ingiurie e striscioni carichi di insulti.Il conduttore di Qui Radio Londra non capisce proprio perchè la gente possa accanirsi così tanto nei confronti di questa povera ragazza che non ha fatto male a nessuno. Non capisce e non condivide il fatto che gruppi di persone di siano riuniti per aspettarla e insultarla. Cosa ha fatto di male questa povera ragazza? Tutti invidiano la sua bellezza forse…

Ecco come Ferrara definisce Ruby Rubacuori: “una ragazza che si è emancipata attraverso il proprio corpo in questa società dello show business”. Forse pensava di farle un complimento? A noi non sembra poi una bellissima cosa. Si parla in seguito come è ovvio che sia di Arcore e delle cene. Lui le chiama cene e dice che non capisce come siano diventati poi per l’opinione pubblica dei festini.

E alla fine chiude con una perla di saggezza ispirandosi a Gesù. ” Chi è senza peccato scagli la prima pietra”.


Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close