Roma, uomo aggredito a colpi di machete

Flash news- Il grave episodio è accaduto ieri a Tor Bella Monaca ( Roma). Undici nigeriani hanno ridotto in fin di vita un connazionale di 25 anni, che successivamente è stato ricoverato in gravi condizioni. Forse il raid punitivo in risposta ad un altro ferimento

Hanno ferito con machete, catene e bottiglie un ragazzo nigeriano di 25 anni, ricoverato in gravissime condizioni al Policlinico di Tor Vergata. Con questa accusa gli undici ragazzi, connazionali della vittima sono stati fermati in quanto ritenuti responsabili della violenta aggressione, avvenuta a Tor Bella Monaca.
I fermi sono stati eseguiti dai carabinieri della compagnia di Frascati e da quelli del nucleo radiomobile di Roma. La dinamica dell’episodio fa ipotizzare agli inquirenti una spedizione punitiva per vendicare un’altra grave aggressione, avvenuta giovedì scorso, nei confronti di un altro cittadino nigeriano, di 31 anni, anche lui ricoverato al Policlinico di Tor Vergata in prognosi riservata.
Le immediate indagini dei carabinieri hanno consentito, nella tarda serata di ieri, di identificare gli 11 cittadini nigeriani che dovranno rispondere di tentato omicidio aggravato in concorso. Sequestrati bastoni, una mazza da baseball, una catena, una mazza ferrata, un coltello e bottiglie dello stesso tipo rinvenute sul luogo dell’aggressione.

Giusy Cerminara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.