Pomeriggio 5, i parenti di Maria Rosaria Ferraioli lanciano pesanti accuse

Nella prima parte di Pomerggio 5 in diretta su canale 5 Barbara D’Urso ha ospitato i familiari della giovane ragazza di Salerno, Maria Rosaria Ferraioli, morta all’ospedale di Scafati. Maria Rosaria era all’ottavo mese di gravidanza. I parenti sono infuriati e arrabbiatissimi con i dottori e la sorella si sfoga lanciando un’accusa di quelle davvero pesanti. La ragazza non ce la fa più e non accetta la morte di sua sorella che sarebbe avvenuta per una grave mancanza dei medici. Ma non è tutto, perchè questo già lo sapevamo. Le accuse sono pesanti e se fossero vere i medici dell’Ospedale di Scarfati dovrebbero rispondere in prima persona. Secondo la sorella di Maria Rosaria infatti, la donna, non avrebbe voluto essere operata.Da Barbara d’Urso la famiglia della ragazza si sfoga: Maria Rosaria non avrebbe voluto subire l’operazione e non ha firmato per entrare in sala operatoria. Inutile dire che se la cosa fosse vera sarebbe alquanto scandalosa. Ancora più grave sarebbe quanto dichiarato dalla sorella della Ferraioli: “ Mia sorella non ha messo nessuna firma per essere operata, ma visto che questa firma c’era qualcuno l’avrà messa per lei, di certo non era la sua…”

Anche la madre della ragazza incinta che non c’è più la pensa come l’altra figlia. Qualcosa di strano è successo in quell’ospedale ma loro sono convinti che i responsabili pagheranno e hanno fiducia nella magistratuta. “ Ci sono dei bastardi che dovranno pagare, sono quelli che non avevano neppure un lenzuolo per mia sorella” continua così Luigia.

Inutile dire che il marito di Maria Rosaria è distrutto: ha perso sua moglie e i due gemellini che tra un mese sarebbero nati. Ha una sola speranza: quella che sua moglie sia morta per cause naturali perchè altrimenti i colpevoli sarebbero solo dei “maiali”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.