Terremoto 11 Maggio Roma: parla Giuliani, l’uomo che previde il sisma a L’Aquila

Si chiama Gianpaolo Giuliani l’uomo che previde il sisma disastroso che colpi L’Aquila il 6 Aprile di due anni fa. “Nessuno può prevedere i terremoti” era quello che si credeva. Ma proprio grazie a Giuliani alcuni aquilani riuscirono a scappare via dalla città prima del sisma. Adesso Giuliani si pronuncia anche sulla previsione che sta portando scompiglio nella Capitale: quella del terremoto previsto per domani, 11 Maggio 2011. Secondo internet, il sisma disastroso che colpirà Roma domani è stato previsto da Raffaele Bendandi.

Bendandi è stato ribattezzato dalla stampa come l’uomo che prevedeva i terremoti: era uno pseudoscenziato italiano che elaborò una teoria per prevedere appunto, i terremoti sul territorio italiano. Gli studiosi dei suoi manoscritti hanno smentito però questa profezia, dicendo che si tratta di un’enorme bufala, una leggenda metropolitana che si è diffusa su internet e sta creando panico nella Capitale d’Italia. In realtà, secondo quanto affermano gli studiosi dell’osservatorio Bendandi, la data dell’11 Maggio non compare da nessuna parte, e tanto meno la città di Roma.

Adesso sulla previsione di Bendandi si pronuncia Gianpaolo Giuliani. L’uomo che previde il terremoto de L’Aquila del 2009 afferma che la previsione di Bendandi è falsa, ed è stata creata ad arte per portare scompiglio. Non e’ scritta su nessun documento e su nessuna carta del ricercatore.
I terremoti chiaramente possono accadere, ma bisogna essere pronti. Il principale problema è che la popolazione italiana non è stata curata con la previsione sismica altrimenti non si scatenerebbe ogni volta il panico. Questa cultura non appartiene al nostro Paese e il tam-tam sui media non fa altro che alimentare l’ansia della gente.

Lo ha dichiarato nel corso di un’intervista su www.abexpress.it commentando le scosse di terremoto avvenute ieri tra Abruzzo e Lazio. E, in particola sul sisma di Roma, rassicura che nell’eventualita’ remota di un terremoto nella Capitale, 4/5 milioni di persone non saprebbero come comportarsi. La questione vera da porsi è: le strutture e gli immobili a Roma reggerebbero ad una scossa anche minore di quella dell’Aquila nel 2009? C’e’ bisogno di prevenzione e mitigazione del rischio sismico.

Tra l’altro, l’esperto aveva raccontato un mese fa che, secondo i carteggi di Bendandi, una scossa sismica potrebbe avvenire in giugno.

Sm

fonti: agenzia giornalistica Italia AGI

One response to “Terremoto 11 Maggio Roma: parla Giuliani, l’uomo che previde il sisma a L’Aquila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.