Terremoto domani 11 maggio 2011: a Roma c’è già stato

Roma tremò nel 2009 sotto il Vaticano. Secondo molti i terremoti per domani saranno trenta in tutta Italia.

Manca solo un giorno all’evento sismico atteso dai cibernauti. Eh sì, perchè la notizia della profezia del terremoto che colpirà Roma domani, 11 Maggio 2011, si è diffusa proprio attraverso la rete internet. Sono in molti ad andare in panico per l’evento sismico. In tanti a Roma hanno preso due giorni di ferie per allontanarsi in tempo dalla città, prima di veder crollare tutto. Ma domani un terremoto potrebbe accadere davvero? La parola all’esperto, Alessandro Amato dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).

Amato ha assicurato ancora una volta che nessuno hai mai previsto che l’11 maggio del 2011 ci sarà un terremoto a Roma. Neanche Bendandi l’ha mai fatto. Infatti non ci sono documenti che lo dimostrino. Nella storia ci sono una moltitudine di previsioni da ‘fine del mondo’, e mai si sono avverate, semplicemente perchè un terremoto non si può prevedere. Inoltre, Roma si trova al di fuori della fascia più a rischio terremoti. Nel Lazio le aree a maggior rischio sono quelle della provincia di Rieti e quella della provincia di Frosinone.

In realtà, spiega Amati, un piccolo terremoto nella Capitale c’è stato, guarda caso in una data molto vicina a quella di domani: era il 12 maggio del 2009, nel periodo della crisi sismica in Abruzzo. Amati ha spiegato che all’inizio si pensava fosse una replica arrivata da L’Aquila, in realtà si è trattato di un sisma localizzato a Roma, sotto il Vaticano, in zona Prati. Un terremoto di 2.1 nella scala Mercalli, avvertito dalla popolazione perché è stato superficiale, cioè a circa 10 chilometri di profondità.

C’è anche chi sostiene che domani non ci sarà un terremoto a Roma ma ce ne saranno 30 in tutta Italia. Trenta è il numero medio di terremoti che vengono rilevati quotidianamente nel nostro paese, secondo quanto riportato dal sito  dell’Ingv.

Sm

Fonte: Leggo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.