Terremoto Roma 11 maggio 2011: preoccupatevi della catastrofe del 2012

Mentre si avvicina l’11 maggio 2011 e in molti ancora temono il terremoto che non ci sarà a Roma, sale la preoccupazione per la catastrofe prevista nel 2012. Vediamo insieme se anche questa è la solita bufala o se è giusto avere qualche preoccupazione in più.

Un video che gira su YouTube e che è stato cliccato da moltissimi utenti è “2012 Il futuro secondo i computer NASA” che spiega cosa ci si aspetta dalle evoluzioni del Sole entro il 2012. Secondo una spiegazione della NASA entro la fine di quell’anno una bolla magnetica si staccherà dal Sole e a differenza delle altre, poiché questo è un fenomeno continuo della nostra stella, raggiungerà la Terra. Questa, però, provocherà una tempesta magnetica che manderà in tilt il sistema elettrico e in poco tempo l’intero pianeta Terra, rimarrà senza elettricità.

Restare senza elettricità sarà una vera catastrofe per noi, soprattutto per tutti quei paesi industrializzati, che vivono con l’apporto della corrente elettrica per qualsiasi cosa. In pochi giorni, si parla addirittura di 72 ore, tutto si fermerà per mancanza di corrente.

Per riparare a questo danno, occorreranno degli anni, poiché il mondo dovrà fare i conti con l’assenza assoluta di elettricità. Come si potrà affrontare un disastro simile? Intanto alla NASA stanno facendo delle simulazioni, ma, diventa molto più facile simulare e distruggere asteroidi che le tempeste magnetiche. Eppure la Terra è stata colpita già due volte da bolle del genere, in minor modo, tranne nel 1859, ma allora l’elettricità non era fondamentale per la nostra sopravvivenza, al contrario di oggi.

2012 Il futuro secondo i computer NASA

Cosa ci aspetterà nel 2012? Davvero ci sarà la fine del mondo? Questa domanda è rimbalzata per anni quando siamo entrati nel nuovo Millennio. Preoccupazione e reale impedimento, lo abbiamo avuto a causa del millennium bug, che ha messo a lavoro, negli ultimi giorni del 1999, come nei primi del 2000, migliaia di persone che hanno dovuto risistemare informatici. Oggi, invece, fra profezie Maya, della Nasa, di scritti che, casualmente si ritrovano a segnare come data la stessa: 2012.

Che cosa accadrà entro il 2012? Moltissimi, tra cui scienziati e studiosi, avvertono che i cambiamenti che colpiranno il nostro paese, hanno già avuto inizio. Ne sono prova i terribili terremoti che si sono avuti in questi ultimi anni e che hanno permesso lo spostamento dell’asse terrestre, oltre a quello delle zolle, causando cambiamenti climatici.

A noi resta solo aspettare e vedere che cosa accadrà.

Teresa Corrado

2 responses to “Terremoto Roma 11 maggio 2011: preoccupatevi della catastrofe del 2012

  1. Scordate della catastrofe del 2012,leggendo dai vari siti tipi come questo, hanno detto che si sono sbagliati è nel 2036 e non più 2012!!!

  2. Ciao!
    Siamo la redazione di Uniroma Tv. Dato il tema del tuo articolo pensiamo ti possa interessare il servizio da noi realizzato sul terremoto che doveva colpire Roma l’11 maggio 2011.
    Al seguente link il nostro servizio : http://www.uniroma.tv/?id=18734
    A presto.
    Uniroma TV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.