Spider Truman smascherato, è Fracesco Caruso oppure no?

Tutti lo vogliono sapere: chi è Spider Truman la talpa che sta svelando tutti i segreti dei nostri amati politici italiani? Ieri qualcuno aveva provato a lanciare lo scoop: è Francesco Caruso il misterioso Spider Truman. Peccato però che il diretto interessato non sia per nulla d’accordo e che da 24 sia praticamente tempestato di telefonate. E già perchè se in tv nei telegiornali e nei programmi di intrattenimento non se ne parla per nulla sul web si cerca in tutti i modi di scoprire l’identità dell’uomo che sta facendo delle rivelazioni davvero scandalose non fosse altro che per la prima volta qualcuno ha le prove di quello che dice. E allora, questi giornalisti che avevano lancitao lo scoop hanno davvero le prove che sia Caruso, non un precario ma uno che della casta c’è anche stato, l’uomo più ricercato in questi giorni sul web?

L’ex deputato di Rifondazione Comunista eletto nel 2006 in realtà qualcosa sa. Anzi lo dice di sapere chi sia Spider Truman ma che per nessun motivo svelerà la sua identità. Dice di averlo anche aiutato a creare il blog e in varie  faccende informatiche ma di certo non è lui…Questa ovviamente è la sua versione dei fatti…

“L’ultima volta che ci siamo visti tre o quattro mesi fà, stava messo veramente male: dapprima aveva un contratto regolare, poi 900 euro al mese a nero, poi alla fine nemmeno quelli. Era irritato, incazzato, aveva deciso di fargliela pagare.” Questo è quello che scrive Caruso.

Nel frattempo il “vero” Spider Truman colpisce ancora e oggi nella sua pagina ci sono 3 nuovi scoop:

– il primo parla delle Tribune d’onore  che sono dedicate gratuitamente alla casta;

– il secondo dello  sportello di Montecitorio del Banco di Napoli che riserva esclusivi e vantaggiosi  conti correnti a spese zero ai deputati già lautamente pagati con i soldi pubblici;

-il terzo punto parla del taglio di 110 milioni a cui la casta avrebbe rinunciato ieri;
Il mistero è risolto oppure no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.