Terremoto Messina ed Enna, registrate scosse di magnitudo 3,2

Non sembra placarsi l’ondata di terremoti che sta colpendo l’Italia negli ultimi giorni. Oggi tocca alla Sicilia: scosse di terremoto sono state avvertite ad Enna e a Messina. Vediamo i dettagli.

Questa notte due scosse di terremoto di magnitudo 2.7 e 2.3 sono state registrate tra Messina ed Enna. A Messina le scosse sono state avvertite intorno alle 5:31 e mentre ad Enna qualche minuto più tardi, intorno alle 5:42. Secondo quanto riportato dalle fonti siciliane i comuni più vicini agli epicentri dei due sismi sarebbero stati Castel di Lucio e Mistretta ( in provincia di Messina) e e Sperlinga ( in provincia di Enna). Sembra che queste due scosse non abbiano avuto nessun tipo di conseguenza su cose o persone. Non ci sono stati danni e feriti.

Ma queste non sono state le uniche scosse di terremoto avveritite. Infatti quella più forte una terza scossa di magnitudo 3.2, è stata registrata stamattina alle 6:03 in provincia di Messina.

In questo caso, secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, i comuni più vicini all’epicentro del sisma sono stati Alcara li Fusi, Capri Leone, Castell’Umberto, Frazzanò, Galati Mamertino, Longi, Militello Rosmarino, Mirto, Naso, San Marco d’Alunzio, San Salvatore di Fitala e Tortorici. Anche in questo caso.

Per ora non ci sono segnalazioni di danni ma è ancora presto per sapere quello che è successo e come realmente la popolazione ha sentito il terremoto. Per questo motivo se volete dare la vostra testimonianza potete farlo lascinadoci un commento, in questo modo sapremo quello che gli abitanti di questi paesi hanno realmente sentito.

One response to “Terremoto Messina ed Enna, registrate scosse di magnitudo 3,2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.