Napoli, bambino ucciso dalla porta del campo di calcio

Flash news- Napoli, bambino ucciso dalla porta del campo di calcio- Non si dovrebbero neppure sentire determinate notizie e invece anche oggi siamo costretti a riportare una notizia di cronaca che purtroppo vede protagonista un bambino. Siamo in provincia di Napoli, precisamente a Bacoli. Un bambino di dieci anni stava giocando a calcio con dei suoi amici quando qualcosa è andato storto. Pare che stesse giocando nell’area di calcetto di un agriturismo e si fosse arrampicato sulla porta del piccolo campo per prendere il pallone. Ma la struttuta non avrebbe retto ed è crollata sul bambino uccidendolo. Il proprietario dell’agriturismo ha subito precisato che l’intera struttura è stata costruita a norma.

Il bambino si trovava in vacanza con i suoi genitori presso l’agriturismo “Fondi di Baia”. Stava giocando nel campetto quando il pallone è finito sulla porta e poi la struttuta è crollata addosso a lui uccidendolo. Il papà ha subito cercato di fare qualcosa per soccorrerlo. L’ambulanza è arrivata subito sul posto ma era tardi. Niente da fare per il piccolo che è morto a soli 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.