Milano blocco traffico 20 novembre 2011: chi circola e chi no

Domani 20 novembre 2011 a Milano sarà in vigore il blocco del traffico. Per i milanesi quindi si preannuncia una domenica a piedi tra biciclette e mezzi alternativi. Per una città abituata alla vita frenetica, lo stop alle auto non sarà sicuramente un avvenimento che passerà inosservato. Il blocco del traffico nel capoluogo lombardo era già in programma da tempo e rientra nella manifestazione denominata “domenicaspasso”, evento fortemente voluto dall’amministrazione comunale della città della Madonnina per sensibilizzare i suoi abitanti sull’importanza di un modello vita basato su una mobilità ecosostenibile. Nonostante il blocco  fosse quindi già in programma, gli alti tassi di anidride carbonica e un inquinamento al di sopra dei livelli di guardia, tipici di questi periodi, hanno ancora convinto gli amministratori locali dell’importanza dello stop alle auto e allora ecco spiegato il via libera di domani e “domenicaspaso”.

Blocco traffico a Milano orari – Il blocco del traffico a Milano e in 17 comuni dell’hinterland sarà in vigore domani dalle 10 alle 18 e interesserà tutte la auto a metano, benzina, diesel, ibride, metano e GPL. In pratica a Milano domani potranno circolare solo le auto elettriche e i mezzi pubblici che, almeno stando a quanto afferma la municipalizzata meneghina, domani saranno potenziati. Chi non rispetterà il divieto potrebbe incorrere in una multa di 155 euro. Per impedire che qualche furbo non rispetti il blocco alla circolazione delle auto, i vigili urbani hanno dichiarato che i controlli saranno potenziati. E’ molto interessante inoltre ricordare l’iniziativa dell’ATM: acquistando un solo biglietto di 1,5 euro sarà possibile muoversi sui mezzi pubblici per tutta la giornata. Insomma sembrerebbe che tutto a Milano sia stato predisposto per regalare un pò di sollievo alla grigia atmosfera che spesso caratterizza il capoluogo lombardo. Ma la domanda che ci andiamo a porre è quanto queste iniziative facciano davvero bene alla città. Bloccare il traffico di tanto in tanto sarà sicuramente una iniziativa meritevole di rispetto, ma non ci sembra, dopo i tanti stop al traffico che hanno interessato Milano, che la situazione generale sia cambiata più di tanto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.