Incidente stradale a Lecco: bimbo morto, gravi i genitori


Un terribile incidente stradale è avvenuto a Lecco. Un bimbo è morto mentre sono gravi le condizioni dei genitori, entrambi ricoverati all’ospedale. L’episodio è avvenuto all’uscita di un centro commerciale. Un’intera famiglia di origini cinesi è stata investita da un’auto. Stavano attraversando la strada. Un bambino di 10 mesi è morto e i genitori, entrambi 30enni, sono gravi. L’incidente è accaduto domenica pomeriggio, intorno le 17, a Lecco. L’episodio è avvenuto in zona corso Carlo Alberto: una delle vie più trafficate della città.

Lecco, cade un idrovolante: morto il pilota e i due passeggeri – LEGGI QUI


Alla guida della macchina che ha travolto la famiglia c’era una donna. Anche lei è stata trasportata in stato di choc all’ospedale Manzoni. Secondo la polizia stradale, la pioggia battente, il buio e l’asfalto viscido avrebbero contribuito all’investimento. La donna ha frenato bruscamente, ma non è riuscita a evitare l’impatto. Dopo lo schianto, il papà e bambino sono stati sbalzati a qualche metro di distanza e hanno battuto violentemente la testa sull’asfalto.

Lecco, pensionato sfrattato si suicida – LEGGI QUI

La madre sarebbe stata trascinata dall’auto per una decina di metri. A prestare i primi soccorsi è stato un medico del 118 che usciva dal centro commerciale. Gli investigatori stanno ricostruendo l’esatta dinamica dell’incidente. Dunque, un bimbo è morto e i genitori sono entrambi gravi all’ospedale. Ricoverata in stato di shock la donna che ha investito la famiglia. Questo il bilancio del sinistro avvenuto fuori un centro commerciale di Lecco. Si attendono aggiornamenti, possibilmente positivi, dai nosocomi.


Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close