Perugia, muore cadendo dal balcone: aveva dimenticato le chiavi in casa

E’ stato senza dubbio un gesto azzardato e imprudente quello che ieri, lunedì 1 dicembre, un settantenne di Calzolaro di Città di Castello (in provincia di Perugia) ha pagato purtroppo con la propria vita: si è arrampicato sul balcone della sua abitazione per cercare di entrare, dopo aver dimenticato accidentalmente in casa le chiavi bloccando di fatto l’accesso della via principale. Durante l’arrampicata però è scivolato rovinosamente e ha mollato la presa dalla ringhiera precipitando in giardino. L’impatto è stato fatale.

LADRO CADE DAL BALCONE DURANTE TENTATIVO DI FURTO

Secondo la prima ricostruzione del tragico incidente l’uomo sarebbe uscito di corsa di casa sentendo i cani abbaiare in modo sospetto e inusuale. Nella fretta aveva così dimenticato le chiavi della porta di ingresso inserite nella serratura interna. Appurato che non c’erano ladri o altre situazioni di pericolo nei paraggi, ha quindi tentato di aprire la porta con le chiavi che aveva in tasca, ma si è reso conto che c’erano altre chiavi inserite nella serratura dall’interno. La porta di ingresso era dunque inaccessibile a meno di chiamare i vigili del fuoco per forzarla. Per rientrare in casa ha quindi deciso, forse per pigrizia, di passare dalla finestra arrampicandosi sul balcone. Ha in questo modo sottovalutato i potenziali rischi di una simile soluzione, soprattutto considerando la sua età. Il pensionato è infatti scivolato rovinosamente a terra perdendo la presa che lo teneva ancorato alla ringhiera. E’ morto praticamente sul colpo al momento dell’impatto con il terreno. A dare l’allarme è stato il vicino di casa che ha visto il cadavere steso a terra in corrispondenza della finestra. Un tragico incidente che purtroppo è stato fatale per questo 70enne della provincia di Perugia. Questo caso di cronaca però è sicuramente emblematico per invitare tutti, ma soprattutto pensionati, a non compiere gesti azzardati e potenzialmente pericolosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.