La mamma di Sarah Scazzi in diretta a Pomeriggio 5 commenta le motivazioni della condanna

Torna a rompere il silenzio mamma Concetta e lo fa nella puntata di Pomeriggio Cinque in onda il 13 ottobre 2017 in diretta con Barbara D’Urso. “Sono molto agitata, la diretta fa sempre questo effetto” dice la mamma di Sarah Scazzi che ancora una volta deve commentare in tv quello che sua nipote e sua sorella hanno fatto a una bambina innocente. A poche ore dall’uscita delle motivazioni della sentenza contro Sabrina Misseri e Concetta Serrano, reputate le due assassine della piccola Sarah, Concetta sceglie di commentare quello che è venuto fuori in tv. “Non c’è molto da aggiungere, si confermano le cose dette in primo e secondo grado” commenta con queste parole mamma Concetta le motivazioni dei giudici che hanno definito Sabrina una fredda calcolatrice decidendo di non concederle neppure uno sconto di pena. Sulle motivazioni si legge che Sabrina “strumentalizzando i media” deviò le investigazioni come “astuto e freddo motore propulsivo” verso “piste fasulle”. La mamma di Sarah commenta, dopo aver visto anche degli spezzono di programmi in cui lei e Sabrina insieme cercavano la piccola: “Oggi con il senno del poi posso dire che ogni parola di Sabrina era atta a depistare. Lei diceva le cose per portarci dove voleva.”

Le parole di mamma Concetta che cerca di dare una risposta al perchè di questo omicidio: 

“Ancora oggi non si riesce a capire perchè l’abbiano uccisa. Gelosia, delitto d’onore….La verità la conoscono soltanto loro, noi abbiamo una verità processuale, solo loro però possono dirci quello che è successo. Io provo tanta pena e tanta rabbia per mia sorella. Io non me la so spiegare questa cosa”

Non è facile per mamma Concetta parlare di quello che è accaduto alla sua Sarah, anche se sono passati 7 anni da quel tragico giorno, il dolore di certo non può essere cancellato. Nello studio di Pomeriggio Cinque anche Claudio, il fratello della piccola Sarah. La signora Scazzi spiega che riesce a superare il dolore grazie alla sua religione, come ha già detto in altri casi. “Porto il messaggio di un regno d’amore” dice la mamma di Sarah. 

“Io non pensavo che fossero state loro, poi però ho sentito i testimoni, le intercettazioni, gli indizi. Non posso non credere che non siano state loro” dice la mamma di Sarah e a lei fa eco anche Claudio. “Non c’era nessun sospetto verso Sabrina e verso mia zia. Poi sono state scoperte delle cose che nessuno sapeva. Anche noi abbiamo cercato di capire di più di quello che stava accadendo. Noi chiedevamo spesso di sapere cosa succedeva e poi abbiamo dovuto accettare la realtà” dice il fratello di Sarah. 

Un commento anche sul comportamento di Michele Misseri: “Lui voleva far trovare il corpo di Sarah per scaricarsi la coscienza, poi quando si è reso conto di quello che stava accadendo ha deciso di cambiare versione pensando di poter  salvare sua moglie e sua figlia. Le cose però non vanno sempre come noi vogliamo e come noi ci aspettiamo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.