Papa Francesco corregge il Padre Nostro: perché la traduzione italiana è errata


papa francesco vuole cambiare il padre nostro

Papa Francesco vuole cambiare il Padre Nostro. E’ questa una delle ultime notizie che sta sconvolgendo gli italiani. Scendendo nel dettaglio, Bergoglio vorrebbe modificare la traduzione italiana della nota preghiera cristiano. Secondo il Papa, la parte errata del testo riguarda: “Non indurci in tentazione, ma liberaci dal male”. Bergoglio ammette che questa frase è completamente errata. Il Pontefice ha anche sottolineato che i francesi hanno già provveduto alla modifica.

PAPA FRANCESCO VUOLE CAMBIARE IL PADRE NOSTRO ULTIME NOTIZIE: LA FRASE ERRATA DELLA PREGHIERA PIU’ DIFFUSA

Papa Francesco annuncia di voler modificare il Padre Nostro. Una notizia che sta mandando in confusione diversi credenti, i quali non vorrebbero vedere la preghiera modificata. Il Pontefice rivela che i francesi hanno già cambiato la frase, secondo lui errata. Stiamo parlando dell’affermazione: “E non indurci in tentazione, ma liberaci dal male”. Secondo Bergoglio “non è Dio a indurci in tentazione ma Satana”. Dunque, s tratta di una traduzione italiana “non buona”, secondo il Papa. Il Padre Nostro è sicuramente la preghiera più diffusa tra tutte. Stando al Vangelo di Luca, fu rivelata da Gesù ai suoi discepoli, i quali gli avevano chiesto come dovevano pregare. A moltissimi anni di distanza, si accendono le polemiche sulla traduzione italiana.

ECCO PERCHE’ IL PADRE NOSTRO DEVE ESSERE CAMBIATO SECONDO PAPA BERGOGLIO

Il Pontefice vede giusto questo cambiamento ricordando che “i francesi hanno cambiato il testo in ‘non mi lasci cadere in tentazione’: sono io a cadere, non è Lui che mi butta nella tentazione per poi vedere come sono caduto”.

Il Papa, durante un’intervista al cappellano del carcere di Padova, si è detto convinto del fatto che la traduzione corretta del Padre Nostro è quella francese. Il Pontefice rivela: “È l’uomo a cadere, non Dio che lo butta nella tentazione. Un padre non ti fa cadere, un padre aiuta il figlio ad alzarsi subito”. Bergoglio imparò la preghiera con sua nonna. Il Padre Nostro gli dà sicurezza e ha un significato essenziale, ma allo stesso risponde a tutte le domande. Dunque, secondo il Papa andrebbe modificata la traduzione. In poche parole, il vero significato del “non indurci in tentazione e liberaci dal male” sarebbe: “Quando Satana ci induce in tentazione, tu, per favore, dammi la mano, dammi la tua mano”.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo