Anziana trovata morta con mani e piedi legati a Fermo: si pensa ad una rapina

rapina, anziana trovata morta a fermo

A Fermo, un’anziana è stata trovata morta con mani e piedi legati. Stiamo parlando di una rapina finita male. A scoprire quanto accaduto, all’interno dell’abitazione della vittima, è toccato al figlio che abitava con lei. Le ultime notizie rivelano che la donna di 79 anni è stata ritrovata sul letto, mentre tutta la casa in disordine. Sul corpo non sarebbero stati notati dei segni di violenza. Stando a ciò che rivela il comandante dei carabinieri di Montegiorgio, si tratterebbe di un furto o rapina.

FERMO, ANZIANA TROVATA MORTA IN CASA ULTIME NOTIZIE: L’AMARA SCOPERTA DEL FIGLIO

Fermo, anziana trovata morta nella sua abitazione con mani e piedi legati. Stiamo parlando di una donna di 79 anni, che ha perso la vita a causa di una rapina finita male. A ritrovarla priva di vita è toccato al figlio, un imprenditore di 57 anni, Marcello Balestrini. Quest’ultima abitava con lei e ieri sera è rientrato tardi. Il tutto è accaduto ad Atleta di Montegiorgio, in provincia di Fermo. Il corpo della vittima, Maria Biancucci di 79 anni, non avrebbe presentato dei particolari segni di violenza. A parlare ci pensa il comandante dei carabinieri di Montegiorgio, che stanno portando le indagini. Il capitano Gianluca Giglio ha dichiarato che la morte della donna potrebbe essere stata causata da una rapina finita male. Il figlio della vittima ha subito notato una finestra aperta, non appena è rientrato a casa. Dopo di che è entrato, facendo questa amara scoperta.

ANZIANA TROVATA MORTA CON MANI E PIEDI LEGATI: LE PRIME IPOTESI DEGLI INQUIRENTI

Il ritrovamento dell’anziana donna a Fermo è avvenuto poco dopo le undici di ieri sera, domenica 11 marzo. Il figlio, imprenditore nel settore delle calzature, ha dichiarato di aver subito notato una finestra aperta al suo rientro a casa. Non appena è entrato nella sua abitazione ad Atleta di Montegiorgio si è recato nella sua stanza. Ha subito notato che qualcosa non andava. Così, si è precipitato da sua madre, trovandola in pigiama sul letto, con mani e piedi legati. “Me l’hanno ammazzata”, ha dichiarato il figlio Marcello al Corriere Adriatico. Balestrini ha immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunti carabinieri e i mezzi del 118. Purtroppo per l’anziana non c’è stato più niente da fare. Gli inquirenti credono che i rapinatori non pensavano che all’interno dell’abitazione ci fosse qualcuno. Dunque, si sarebbero trovati costretti a legarla. Ed ecco che la donna potrebbe aver accusato un malore. Al momento non si sanno le cause del decesso della 79enne. Nel corso delle prossime ore verrà effettuata l’autopsia all’ospedale di Fermo. Nel frattempo, è in corso anche l’inventario da parte dei figli, per comprendere se sia avvenuto o meno un furto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.