Palermo, bimbo nasce prematuro e con un tumore, muore poco dopo: il padre aggredisce i medici


palermo, i medici tentano di salvare il bimbo ma muore

Palermo, bambino nasce prematuro e con un tumore. Il piccolo muore dopo dopo la sua nascita e il padre aggredisce i medici. Le ultime notizie rivelano che si tratta di un ennesimo caso di violenza nei confronti dei dottori, che hanno tentato di rimuovere la massa tumorale con un intervento d’urgenza. Il tutto è accaduto all’ospedale pediatrico Di Cristian a Palermo. Inutile è stato il tentativo dei medici di salvarlo dalla morte. Il padre del piccolo non è riuscito ad accettare questa notizia e ha aggredito i dottori.


PALERMO, BIMBO NASCE PREMATURO E CON UN TUMORE ULTIME NOTIZIE: IL PADRE AGGREDISCE I MEDICI DOPO LA MORTE DEL PICCOLO

Un bambino nasce prematuro e con un tumore, i dottori tentano di salvarlo con un’operazione d’urgenza. Il padre non è riuscito ad accettare la notizia riguardante la morte di suo figlio e ha aggredito i medici dell’ospedale Di Cristina a Palermo. Stando alle ultime notizie, il piccolo è venuto al mondo a sole 30 settimane, con un grosso tumore emangioendetelioma che arrivava sino al diaframma. Così, i dottori hanno tentato di rimuovere la massa tumorale, ma il bambino è morto poco dopo. Il tumore causava al bimbo problemi respiratori. I tentativi dei medici sono risultati inutili. Il padre ha iniziato poi a discutere con i dottori, passando alla violenza fisica. Sono quattro i medici feriti, tra cui anche Gloria Pelizzo, il primario di Chirurgia pediatrica. Sono stati presentati due esposti contro il genitori da parte del manager dell’ospedale Civico Giovanni Migliore del dirigente del reparto di Terapia intensiva dell’ospedale pediatrico Di Cristina. Anche i due genitori del bambino morto hanno presentato la loro denuncia. Le aggressioni nei confronti dei medici e degli operatori degli ospedali stanno aumentando sempre di più. Si parla di “violenza ingiustificata”. Il dolore per la perdita di un figlio non andrebbe a giustificare questo tipo di azioni, secondo il direttore generale dell’Istituto Gaslini di Genova, Paolo Petralia. Intanto, il deputato del Movimento 5 Stelle e direttore dell’ospedale dove è avvenuta la violenza, Giorgio Trizzini, rivela che ormai “nella nostra società sembra farsi strada il ‘divieto di morire'”.


Leggi altri articoli di Attualità Italiana

2 commenti su “Palermo, bimbo nasce prematuro e con un tumore, muore poco dopo: il padre aggredisce i medici”

  1. 9 Aprile 2018

    […] Palermo, bimbo nasce prematuro e con un tumore, muore poco dopo: il padre aggredisce i medici  Ultime Notizie Flash […]

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close