A Mattino 5 la polemica delle emoticon sulle pagelle: giusto o sbagliato?


emoticon sulle pagelle

Da qualche giorno la scelta di una scuola elementare di Modena sta davvero facendo discutere. Il preside della scuola Rodari ha scelto di utilizzare le emoticon sulle pagelle degli alunni. Oltre alla classica pagella, agli studenti di questa scuola viene consegnato un ulteriore documento con delle faccine dove i bambini possono autovalutare le loro competenze scolastiche. Bisogna quindi chiarire che la pagella con i voti non è stata assolutamente sostituita ma è stata aggiunta una nuova iniziativa a quella che invece è una tradizione da tantissimi anni. Della questione si è discusso pure nella puntata di oggi mercoledì 19 febbraio a Mattino 5.

Mattino 5, emoticon in pagella: l’esperimento che divide e fa discutere

Gli alunni della scuola Rodari potrebbero essere più motivati nelle loro attività scolastiche con l’avvio di questa nuova iniziativa? Per molti adulti questo esperimento è sicuramente adeguato ai nostri tempi. Ma che cosa ne pensano gli ospiti nello studio di Mattino 5? Emanuela Carcano, per esempio, non condivide l’iniziativa del preside della scuola di Modena. “I voti sono importanti perché non lasciano la libera interpretazione. Quindi sono dei fatti oggettivi sui quali non ci si può sbagliare” ha affermato la donna a Mattino 5. “Oltre al voto che può sembrare un po’ freddo e spigoloso c’è anche il giudizio che da modo di poter dialogare e di poter colloquiare con gli alunni” ha affermato la Carcano che ha poi aggiunto che la scelta delle emoticon va bene ma solo per giocare un po’ in classe.

A Mattino 5 le opinioni sulla scelta del preside di Modena sulle pagelle: emoticon si o no?

La pensa in maniera differenza Sabina Negri che pensa che le emoticon siano il linguaggio di queste nuove generazione e in questo modo si riesce ad entrare più in sintonia con i bambini. “Se tu adotti il loro linguaggio, ti metti sulla loro lunghezza d’onda, li fai crescere piano piano. E poi è molto meno traumatico. La faccina che piangere ti da un messaggio di metterti in discussione ma senza la bacchetta in mano” ha affermato la donna a Mattino 5.

La Carcano e la Negri sono quindi in disaccordo con l’iniziativa del preside di Modena, come un po’ tutta Italia insomma. E voi che cosa ne pensate di questo nuovo esperimento delle emoticon in pagella?

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close