Coronavirus bollettino 7 aprile 2020: diminuzione del trend di crescita dei contagiati, 880 nuovi positivi e 604 morti


Oggi si conferma una diminuzione del trend di crescita dei contagiati” ha detto Borrelli aprendo la conferenza stampa di oggi 7 aprile 2020 con il bollettino della protezione civile da Roma. Un dato che ci conforta ma si ricorda sempre che non si deve pensare che questo sia l’inizio di un periodo in cui “mollare il colpo”. Il numero dei deceduti resta molto alto: nelle ultime 24 ore sono morte 604 persone.

Vediamo i numeri con le ultime notizie e il bollettino del 7 aprile 2020. Dall’inizio dell’epidemia in Italia ci sono stati  17.127 deceduti. Sono 880 i nuovi positivi in un giorno, per un totale di 94.067, circa la metà rispetto al 6 aprile, quando i nuovi positivi erano stati 1.941: “È l’incremento più basso“, ha detto Borrelli. Nell’ultimo giorno, sono stati effettuati 33.713 tamponi.

I pazienti dimessi e guariti sono cresciuti, con 1.555 nelle ultime 24 ore, mentre ieri sono stati 1.022 pazienti. In totale finora sono state dimesse 24.392 persone. I pazienti ricoverati in strutture ospedaliere con sintomi sono 28.718, di cui 3.791 in terapia intensiva. E’ il quarto giorno consecutivo, che il dato cala con 107 pazienti in meno da un giorno all’altro. Aumentano a 61.557 le persone in isolamento domiciliare, contro i 60.313 di ieri.

Borrelli ringrazia tutte le persone che hanno donato, fino a ora suo conti della protezione civile sono arrivati 110 milioni di euro. Ne sono stati spesi 19 milioni al momento. “Oggi un pensiero e un abbraccio a tutti i familiari del persona sanitario che ha perso la vita per combattere il coronavirus” ha detto Borrelli.

Dopo la fase di plateau sembra esserci una discesa, la curva tende a flettere in basso ma siamo cauti, prima di tirare un sospiro di sollievo” ha detto Rezza dell’ISS. Il professore chiarisce inoltre che questo non significa nulla: il virus resta tra di noi e sarà così per mesi per cui non bisogna abbassare l’attenzione. Rezza rispondendo alle domande dei giornalisti ribadisce inoltre, ancora una volta, che i test che si potranno fare, su immunità e simili, bisognerà attendere ancora per capire come funzionino gli anticorpi. “Non abbiamo sicurezze, i test danno utili informazioni ci danno indicazioni ma i risultati vanno presi con cautela” ha detto Rezza.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: IL BOLLETTINO DEL 7 APRILE 2020

Ecco il riepilogo con i dati del bollettino del 7 aprile 2020, numeri regione per regione

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close