Coronavirus bollettino 15 aprile 2020: attualmente positivi 105.418, ieri 578 decessi

Ancora più di 500 morti, ancora più di 500 vite spezzate. Purtroppo continua a essere difficile ascoltare questi numeri e renderne conto, proprio perchè non si parla di cifre. Parliamo di persone che non ci sono più, parliamo di famiglie distrutte da queste dramma. Ma è una guerra, ci dicono, e le vittime continueranno purtroppo, a esserci. Il bollettino di oggi 15 aprile 2020 arriva come sempre da Roma, in diretta dalla protezione civile e ci mostra una curva che continua a essere costante. Nessuna novità che ci faccia pensare che questo coronavirus, finalmente lo abbiamo sconfitto. Ma del resto, ce lo continuano a dire e a ripetere. Siamo ancora in fase 1.

I dati di oggi: sono complessivamente 105.418 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento di 1.127 rispetto a ieri, quando l’aumento era stato di 675. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile. Sono 578 i nuovi decessi (ieri 602). Positivi totali 104.291 (+1.127, ieri +675) di cui 3.079 (ieri 3.186) in terapia intensiva (-107), guariti 38.092 (+962, ieri +1.695). 

 I tamponi effettuati fino ad oggi sono 1.117.404,  43.715 nell’ultimo giorno (Ieri erano 26.779).  Sono 3.079 i malati in terapia intensiva, 107 in meno rispetto a ieri. Di questi, 1.074 sono in Lombardia (-48). 27.643 sono poi ricoverati con sintomi, 368 in meno rispetto a ieri, e 74.696 (+1.602) sono quelli in isolamento domiciliare. 

La precisazione: “Non si riapre perchè qualcuno dice di riaprire ma solo se non ci sono rischi. Bisogna prendere delle misure specifiche ” ha detto il dottor Guerra in conferenza stampa oggi. “Stiamo cercando di fare le valutazioni in maniera estremamente precisa tenendo conto delle filiere, dei trasporti e delle attività comunitarie che poi si vanno a riaprire. Io credo che la regione Lombardia sia un po’ il pilota di quello che accadrà nelle altre regioni. Bisogna andare cauti e studiare con attenzione tutti i protocolli che rendano il rischio pari a zero” ha continuato il dottore.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: BOLLETTINO 15 APRILE 2020

I dati della Lombardia: sono 235 i morti per il coronavirus in Lombardia rispetto a ieri, per un totale di 11.377 dall’inizio dell’emergenza. E si registrano 827 positivi in più, con il numero complessivo che sale a 62.153. Sono i dati forniti oggi dalla Regione nel consueto bollettino giornaliero. Calano i pazienti in terapia intensiva (-48) e i ricoverati (-34).

Ecco il dato regione per regione

Dai dati della Protezione civile emerge che sono 32.921 i malati in Lombardia (558 in più rispetto a ieri), 13.577 in Emilia-Romagna (-201), 13.195 in Piemonte (+140), 10.789 in Veneto (+53), 6.417 in Toscana (+65), 3.464 in Liguria (-2), 3.097 nelle Marche (+2), 4.047 nel Lazio (+25), 3.087 in Campania (-7), 2.104 a Trento (+22), 2.573 in Puglia (+21), 1.394 in Friuli Venezia Giulia (+495), 2.081 in Sicilia (+10), 1.810 in Abruzzo (+10), 1.576 nella provincia di Bolzano (+12), 582 in Umbria (-40), 870 in Sardegna (-30), 819 in Calabria (+3), 548 in Valle d’Aosta (-11), 261 in Basilicata (-4), 206 in Molise (+6).

Quanto alle vittime, se ne registrano 11.377 in Lombardia (+235), 2.788 in Emilia-Romagna (+83), 2.015 in Piemonte (+88), 940 in Veneto (+34), 556 in Toscana (+18), 807 in Liguria (+14), 746 nelle Marche (+18), 311 nel Lazio (+11), 278 in Campania (+18), 318 nella provincia di Trento (+8), 288 in Puglia (+10), 212 in Friuli Venezia Giulia (+6), 181 in Sicilia (+6), 240 in Abruzzo (+8), 223 nella provincia di Bolzano (+9), 54 in Umbria (+1), 83 in Sardegna (+3), 71 in Calabria (+3), 121 in Valle d’Aosta (+3), 21 in Basilicata (+2), 15 in Molise (+0). I tamponi complessivi sono 1.117.404, oltre 43mila più di ieri. Degli oltre un milione e centomila tamponi, circa 544mila sono stati effettuati in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.