Ritrovate ossa umane nei dintorni di Badia Tedalda: potrebbe essere lo scheletro di Guerrina Piscaglia?

Ultime notizie arrivano dalla provincia di Arezzo che potrebbero avere a che fare con la scomparsa di Guerrina Piscaglia. A dare nuovi dettagli sul caso è il Corriere d’Arezzo che parla del ritrovamento di alcune ossa, che sembrerebbero essere umane, in una grotta a Badia Tedalda. Potrebbe essere il cadavere di Guerrina Piscaglia? La donna, scomparsa nel 2014 da Cà Raffaello, il primo maggio, potrebbe esser stata uccisa e poi portata in un luogo non molto lontano. Badia Tedalda, dista una trentina di minuti dal luogo in cui Guerrina è stata avvistata l’ultima volta.

POTREBBERO ESSERE DI GUERRINA PISCAGLIA I RESTI RITROVATI A BADIA TEDALDA?

I resti di quello che sembra essere uno scheletro umano, sono stati ritrovati, nei dintorni di Badia Tedalda, nella riserva dell’Alpe della Luna. Ricordiamo che per l’omicidio e l’occultamento del cadavere di Guerrina Piscaglia, sta scontando la sua pena in carcere, padre Gratien Alabi . 25 gli anni di reclusione per l’uomo che si è sempre dichiarato innocente.

Le ossa ritrovate dopo la segnalazione di alcuni escursionisti, sono state portare presso i laboratori del Ris di Roma che avrà il compito di stabilire datazione e sesso, per poi procedere con l’estrazione del Dna, da comparare con quello della Piscaglia. Secondo quanto rendono noto i giornalisti del Corriere d’Arezzo, sono state ritrovate tra le ossa, i due femori, ossa del bacino e altri frammenti , sono rossastre per la terra ferrosa.

Il sindaco di Badia Tedalda si dice scettico sulla possibilità che le ossa possano essere di Guerrina: “Le primissime ipotesi sono che potrebbero appartenere a qualcuno vissuto molti molti anni fa”.Magari ad un soldato della Seconda Guerra Mondiale, oppure ancora prima. Il fatto che siano state rinvenute dentro una parete potrebbe supporre che siano rimaste là per tantissimo tempo. Guerrina? Non mi sembra verosimile, perché secondo i primi rilievi i resti sarebbero ancora più datati” ha detto Alberto Santucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.