A Soverato in centinaia in coda per il tampone dopo il caso del giovane positivo passato in due discoteche

Ore di fila a Soverato ieri mattina, dopo che nella tarda serata del 12 agosto 2020, un ragazzo di Girifalco aveva postato sui social la notizia. Aveva spiegato di essere ricoverato in ospedale dopo aver fatto il tampone, che ne rivelava la positività al coronavirus. Con un post sui social informava anche tutti i suoi amici, ma non solo, di quelli che erano stato i suoi spostamenti. Il ragazzo spiegava di esser stato in due discoteche di Soverato, nel fine settimana, tra l’8 e il 9 agosto quindi. La notizia ha portato il panico non solo nella cittadina soveratese, dove centinaia di ragazzini si sono recati presso il Palazzetto dello Sport, punto scelto per effettuare i tamponi, ma anche bei paesi limitrofi. Un numero così grande di ragazzi, frequentatori delle due discoteche in questione, che ha costretto i sindaci dei paesi del comprensorio, in accordo con la Asl, ad aprire altri centri in cui effettuare il tampone.

CENTINAIA DI RAGAZZI IN ATTESA DEL TAMPONE A SOVERATO

Non è però servito l’appello dei sindaci: recarsi in un primo momento solo se positivi, e aspettare poi in casa, rispettando la quarantena, il proprio turno per il tampone. In centinaia si sono presentati a Soverato, davanti al Palazzetto dello sport. Decine di ragazzi anche al pronto soccorso, poi rimandati nel centro in cui si stanno effettuando i tamponi. Le richieste sono così tante che è stato aperto, oltre alle tende di triage di Catanzaro Lido, anche un punto a Lamezia Terme e uno a Badolato.

Le modalità: ai ragazzi che hanno frequentato le due discoteche nelle serate indicate dal giovane risultato poi positivo, viene effettuato il tampone. Se il risultato è negativo, possono considerarsi liberi dalla quarantena. Chi invece attende il risultato, o non ha ancora effettuato il test, deve rispettare l’isolamento domiciliare.

PRIMI TEST NEGATIVI SUI CONTATTI STRETTI DEL RAGAZZO POSITIVO

Si apprende che alcuni dei contati più stretti al ragazzo positivo, sono stati già tamponati e il risultato è negativo. Sarebbero una decina di persone. Una cosa che come ben sappiamo, potrebbe voler dire tutto e niente. Il giovane di Girifalco ha scoperto di essere positivo al coronavirus mercoledì 12 agosto 2020, le persone che si stanno sottoponendo al tampone, potrebbero essere al momento negative ma questo non significa che non siano contagiate. Il giovane due ore fa, ha postato sui social questo messaggio:

I tamponi effettuati dalla mia famiglia sono negativi. Ero a strettissimo contatto con loro e non li ho contagiati. La cosa mi fa ben sperare circa possibili nuovi contagi in mezzo a voi 🤙🏻

Io sto bene, vi ringrazio tutti per l’affetto dimostratomi. Passerà anche questa, a presto cotrari

In tutto nella giornata di ieri sono stati eseguiti 537 tamponi- 480 a Soverato 57 a Catanzaro. Oggi la postazione di Catanzaro conta di eseguirne altri 150. Nel pomeriggio dovrebbero arrivare i risultati ufficiali comunicati dalla regione alla protezione civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.