470 persone in isolamento a Santo Stefano in Sardegna: si attende il risultato dei tamponi


Pessime notizie, almeno per il momento, per oltre 400 persone che hanno scelto la Sardegna per le vacanze. Che l’estate 2020 sarebbe stata molto molto complicata per i vacanzieri, era cosa abbastanza ovvia e in questi ultimi giorni, si iniziano a sentire le conseguenze dello stato di pandemia nel quale viviamo. Le ultime notizie dall’isola di Santo Stefano, arcipelago della Maddalena dove nel resort omonimo, a nord della Sardegna 470, tra ospiti e lavoratori, attendono il risultato del tampone e sono al momento in isolamento. E’ di poche ore fa l’altra notizia: alcuni turisti avrebbero cercato di lasciare la struttura e “scappare” se così possiamo dire.

470 PERSONE IN QUARANTENA NEL RESORT SARDO DELLA MADDALENA

Tutto è iniziato due giorni fa quando un dipendente stagionale di 60 anni è stato ricoverato a Sassari per Covid 19. E’ iniziata la quarantena, che consiste, tra l’altro, nel continuare a fare quello che i villeggianti stavano facendo: bagni, relax anche se con l’ansia di fare il tampone e attendere quindi il risultato. Due villeggianti non hanno ritenuto di dover rispettare le norme di sicurezza e hanno cercato di scappare ma sono stati fermati all’aeroporto di Olbia.

Per il sindaco de La Maddalena, Luca Montella, non c’è nessun allarme ma è necessario che comunque, i turisti, aspettino di conoscere il risultato dei tamponi fatti per trarre poi le conseguenze.

In ogni caso, in via precauzionale, ha emanato una nuova ordinanza: mascherina per chi passeggia in centro anche la mattina, non solo dopo le 18.

Oltre al caso Santo Stefano, al momento, dalla Sardegna arrivano altre notizie che riguardano un possibile focolaio: è recente la scoperta di positività tra i ragazzi romani di rientro da Porto Rotondo, in Gallura. Dalle chat dei ragazzi si è capito che avevano partecipato tutti a una festa, erano oltre 500 le persone coinvolte, tra loro anche molti ragazzi che prima erano stati anche a Ibiza. Nelle chat dei ragazzi si parla “della Roma bene” c’è tensione e ansia perchè pare che alcuni dei giovani positivi, non abbiano solo sintomi ma abbiano avuto necessità di ricovero in ospedale, cosa che ha turbato non poco, gli altri ragazzi presenti alla stessa festa.

Ora si attende solo l’esito del tampone fatto alle oltre 450 persone presenti nel resort, per capire se ci sono altre persone positive. Al momento, oltre al pianista ricoverato in ospedale, sembra che non ci siano altre persone sintomatiche.

Leggi altri articoli di Attualità Italiana

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close