Il San Raffaele conferma: Flavio Briatore ha il covid 19

Dopo interviste, incertezze, notizie di vario genere, alla fine la conferma arriva dal San Raffaele che mette la parola fine al “giallo dell’estate”. Flavio Briatore ha contratto il covid 19, è risultato positivo. Dalla clinica milanese confermano però in parte quello che Briatore aveva detto nella sua intervista al Corriere dalla sera. Sarebbe infatti arrivato in ospedale per un altro problema, poi, fatto il tampone, si sarebbe evidenziata la sua positività al covid 19.

Nella nota diffusa dal San Raffaele, pubblicata da Fanpage, si evidenzierebbe che tutto è stato fatto nel massimo rispetto delle regole, per evitare situazioni di contagio.

Si “ribadisce che la modalità di ricovero applicata risponde a tutti i requisiti di sicurezza necessari nel rispetto delle norme anti-contagio“. Briatore sarebbe in isolamento ma in una stanza separata, non avendo comunque sintomi gravi da necessitare un altro genere di ospedalizzazione.

Dicevamo il giallo dell’estate perchè questa mattina sul Corriere della sera era stata pubblicata una intervista di Candida Morvillo a Briatore, nella quale l’imprenditore diceva di avere solo una prostatite.

FLAVIO BRIATORE PUBBLICA UNA STORIA SU INSTAGRAM, POI LA CANCELLA

Pochi minuti dopo la nota del San Raffaele, sui social di Flavio Briatore è comparsa una storia, poi cancellata, che mostrava l’imprenditore sorridente. La storia è rimasta on line per pochissimi secondi, poi è stata cancellata. Ma il web si sa, non perdona. E infatti tracce della foto sono rimaste on line, tanto che gli screenshot continuano a circolare.

Nella storia si vede un sorridente Flavio Briatore che ha la mascherina, anche se non la indossa.

Nel frattempo dalla Sardegna arrivano altre notizie: purtroppo ci sarebbero nuovi positivi , tra i dipendenti del Billionaire di Flavio Briatore; il barman del locale sarebbe stato trasferito in condizioni critiche in terapia intensiva. Mentre sarebbe impossibile, secondo quanto avrebbe dichiarato le autorità, rintracciare molti degli oltre 3000 clienti che hanno frequentato la struttura. Molti clienti infatti hanno lasciato anche dei numeri di cellulare falsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.