Premier Conte su Coronavirus: “Mascherine anche a casa se si invitano parenti”

Conte su Coronavirus

Il premier Conte interviene nuovamente sulle misure da mettere in pratica contro il Coronavirus e invita tutti gli italiani a utilizzare le mascherine non solo nei luoghi affollati o all’aperto ma anche in casa qualora si invitino amici o familiari. Farlo è importante, sottolinea il premier, perché consente di abbassare i rischi di contagi e evitare una tanto temuta seconda ondata.

Premier Conte su Coronavirus: mascherine anche a casa

Anche in famiglia dobbiamo stare attenti, la raccomandazione del governo è indossare la mascherina e mantenere le distanze anche quando si ricevono amici o parenti a casa. Nei rapporti familiari lo Stato non può entrare perciò faccio una forte raccomandazione. Vogliamo essere più rigorosi per evitare nuove misure restrittive per le attività produttive“. E così, se si invitano amici o parenti a casa, il monito è quello di osservare le misure anti contagio che consistono nell’indossare la mascherina e mantenere le distanze di sicurezza per evitare di contrarre il virus.

Premier Conte su Coronavirus: mascherine obbligatorie in strada

Il premier torna a sottolineare anche l’importanza di indossare le mascherine anche in strade non affollate precisando che i bambini di età inferiore a 6 anni, chi svolge attività sportiva, chi ha ragioni di salute, persone con disabilità o che hanno difficoltà respiratorie sono esentati dall’obbligo. Ma è importante indossare la mascherina, non solo portarsela dietro per usarla al momento del bisogno. Il dispositivo anti contagio va indossato con la finalità di preservare la salute personale e anche quella degli altri. Conte aggiunge: “La mascherina va indossata e non solo portata: non possiamo più essere nell’ottica che uno vede una strada non affollata e si toglie o mette il dispositivo di protezione. Vogliamo essere più rigorosi perché vogliamo in tutti i modi evitare misure più restrittive per le attività produttive e sociali. Ecco perché non facciamo più distinzione tra luoghi pubblici e privati“.

Da qualche settimana, peraltro, anche alcune Regioni in totale autonomia avevano già deciso di rimettere l’obbligo di mascherina anche all’aperto, proprio con l’obiettivo di contrastare una seconda ondata di Coronavirus. Da qualche giorno l’uso della mascherina per strada è tornato obbligatorio per tutti, indistintamente. Chi trasgredirà le regole incapperà in multe salatissime che partiranno da circa 400 euro e arriveranno a superare qualche migliaio di euro. Saranno settimane importanti, dunque, per capire cosa ci aspetterà in questo autunno che da poco è cominciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.