Nuovo DPCM dicembre 2020: tutte le misure in vigore dal 21 dicembre al 6 gennaio 2021

Conferenza stampa in diretta per il Premier Giuseppe Conte, come era stato annunciato già questa mattina e poi confermato nel pomeriggio. Il Presidente del Consiglio ha annunciato con il suo discorso tutte quelle che saranno le misure scritte nel nuovo DPCM che entrerà in vigore il 4 dicembre 2020 e durerà a questo punto, almeno fino al 6 gennaio 2021. Grande attenzione per quello che si potrà fare in particolare dal 21 dicembre al 6 gennaio 2021 quando, come ha auspicato il Premier, si spera che tutte le regioni saranno in zona gialla. E proprio perchè ci potrebbe essere maggiore libertà nelle regioni in zona gialla, il Governo ha deciso che nel periodo delle feste, si debba reagire con misure più restrittive.

Le parole del Premier nel discorso del 3 dicembre 2020: “Abbiamo appena approvato il nuovo piano per affrontare l’emergenza sanitaria. Nel giro di appena un mese abbiamo piegato la curva dei contagi, riportando l’Rt sotto l’1. Continuando in questo modo tutte le Regioni in prossimità delle festività natalizie saranno gialle. Stiamo evitando un lockdown generalizzato come quello di primavera che sarebbe stato molto penalizzante. Questi dati ci confortano, ma siamo in prossimità delle festività natalizie.

Iniziamo quindi a vedere nel dettaglio quello che si potrà o non si potrà fare dal 21 dicembre al 6 gennaio 2021, misure che confermano le anticipazioni di questa mattina ( e in generale quello che si potrà fare nel mese di dicembre 2020).

SPOSTAMENTI VIETATI TRAREGIONI DAL 21 DICEMBRE AL 6 GENNAIO 2021

-21 dicembre 6 gennaio 2021 vietati gli spostamenti tra regioni e da e per le province autonome di Trento e Bolzano, anche per raggiungere le seconde case

-il 25 e il 26 dicembre e l’1 gennaio 2021 sono vietati gli spostamenti anche tra comuni

E ancora per quello che riguarda il famoso coprifuoco e quindi gli orari in cui si deve rientrare in casa ecco le decisioni:

-divieto di spostarsi in tutta Italia dalle ore 22 alle ore 5

-Il 31 dicembre divieto di spostarsi dalle ore 22 alle ore 7

GLI SPOSTAMENTI CONSENTI

RIENTRI DALL’ESTERO E QUARANTENA

Conte ha spiegato che in ogni paese estero ci sono delle regole per cui non sapendo quello che succederà in quei luoghi, la quarantena per chi torna ma anche per chi arriva, non può che essere obbligatoria.

IMPIANTI SCIISTICI E CROCERE

LA SCUOLA IN PRESENZA: AL VIA DAL 7 GENNAIO 2021

Niente da fare per la ministra Azzolina che si aspettava di vedere molti alunni delle scuole superiori e medie in classe anche a dicembre. Si torna a scuola invece solo il 7 gennaio 2021 dopo le feste di Natale.

BAR E RISTORANTI IN ZONA GIALLA DICEMBRE 2020

Ecco cosa si potrà fare per bar e ristoranti nelle zone gialle, con l’auspicio che nelle prossime settimane tutta Italia diventi una grande zona gialla. Si potrà mangiare al ristorante anche il giorno di Natale e Santo Stefano ma solo a pranzo.

BAR E RISTORANTI IN ZONA ROSSA E ARANCIONE DICEMBRE 2020

Le regole per la zona arancione e rossa

Il Premier a questo punto della conferenza stampa ha ribadito che non si può entrare nelle case delle persone e imporre delle limitazioni ma che è chiaro che bisognerà rispettare delle regole per il bene di tutti e per la salute di tutti. Si consiglia di non ricevere a casa persone che non facciano parte del proprio nucleo familiare.

GLI HOTEL A CAPODANNO

Purtroppo in questi giorni abbiamo visto come ci sia la nuova tendenza di prenotare una camera andare a dormire in Hotel e organizzare party senza rispettare le regole. Ed è per questo che i ristoranti negli Hotel la sera del 31 dicembre resteranno chiusi; si chiude alle 18 e successivamente sarà consentito solo il servizio in camera.

NEGOZI E CENTRI COMMERCIALI A DICEMBRE 2020

Ecco cosa cambia per gli orari dei negozi e dei centri commerciali

IL PIANO ITALIA CASHLESS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.