Laura e Peter uccisi da Benno in momenti diversi: la ricostruzione

Mentre si cerca di recuperare il corpo di un uomo, che potrebbe essere quello di Peter Neumair, nelle acque dell’Adige, le indagini vanno avanti e gli inquirenti provano a capire cosa sia successo il 4 gennaio 2021, il giorno in cui la coppia scompare nel nulla. E’ il giorno in cui certamente entrambi sono stati uccisi anche se, stando alle ultime indiscrezioni trapelate, Peter e Laura potrebbero esser stati uccisi in momenti diversi. Era un periodo complicato e difficile quello che la famiglia stava affrontando. Laura aveva paura di suo figlio, aveva paura che potesse fare del male anche alla sorella. Ed è per questo che si confidava con le amiche e che consigliava a sua figlia di non restare da sola. Benno era davvero sull’orlo di un precipizio? Era davvero in grado di spaventare una famiglia? Sembrerebbe proprio di si. Le forze dell’ordine hanno dalla lor la testimonianza di Madè, la sorella di Benno, e quella dei parenti e degli amici di Peter e Laura Neumair. Si è parlato, nelle ultime ore, anche di una forte discussione nel giorno di Natale. Insomma, siamo ben lontani dall’immagine di una famiglia del Mulino bianco; la paura che la bomba potesse scoppiare da un momento all’altro in famiglia, c’era eccome.

Laura e Peter uccisi in due momenti diversi

Come ricorderete, Benno ha detto che sua madre era dalla nonna nel pomeriggio del 4 gennaio 2021, situazione confermata. Laura sarebbe rientrata in casa intorno alle 18 ma al suo ritorno potrebbe aver trovato già Peter morto. Stando alla ricostruzione fatta dagli inquirenti, il telefonino del signor Neumair si spegne intorno alle 17. Benno potrebbe quindi aver approfittato dell’assenza di sua madre per uccidere il padre.

Laura invece, potrebbe esser stata uccisa successivamente. Il suo cellulare si spegne intorno alle 21. Ed è per questo motivo che si pensa a un omicidio in due momenti diversi. Ci si chiede infatti per quale motivo Peter avrebbe dovuto spegnere il cellulare mentre sua moglie era fuori casa…In una intervista Benno aveva detto che quel pomeriggio suo padre era uscito per andare incontro alla madre, poi Laura era rientrata mentre Peter aveva proseguito la sua passeggiata.

Il passato complicato di Benno Neumair

Benno continua a non voler parlare e la sua posizione resta quella di una persona estranea ai fatti, dal suo punto di vista. Nel frattempo si scava a ritroso per capire che genere di problemi Benno avesse. Nel suo passato recente (estate 2020) c’è un ricovero psichiatrico in Germania dove ha vissuto per un breve periodo con la fidanzata. Pare che sia stata la fidanzata a denunciarlo, dopo esser stata minacciata con un coltello. Per questo motivo Benno era rientrato in Italia, per avere l’aiuto della famiglia. Ma non voleva farsi ricoverare. Per questo motivo a Natale, ci sarebbe stata una lite con Madè, la sorella di Benno che è un medico e probabilmente aveva dato dei consigli in questo senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.